8 mag 2022

Ucraina: trovata morta la 13enne Sofia, colpita dalle bombe durante evacuazione

I resti trovati nell'auto su cui viaggiava con la sorella e la mamma, rimasta gravemente ferita. I parenti l'avevano cercata con appelli sui social

Roma, 8 maggio 2022 - È stata trovata morta Sofia, la 13enne scomparsa due giorni fa dopo il bombardamento dell'esercito russo su una colonna di mezzi che stavano evacuando civili nella regione di Kharkiv. Di Sofia si erano perse le tracce e i parenti l'avevano cercata con appelli sui social. Ora il capo delle indagini del dipartimento di polizia regionale Sergii Bolvinov ha fatto sapere che la ragazzina non ce l'ha fatta. "Purtroppo, i resti del corpo e un ciondolo indicato dai suoi parenti sono stati trovati nell'auto su cui viaggiava", ha scritto su Facebook il capo delle indagini del dipartimento di polizia regionale Bolvinov. Sofia era in macchina con la sorella di 6 mesi e la madre, rimasta gravemente ferita nel bombardamento. 

Approfondisci:

Ucraina ultime notizie, Zelensky nel Giorno della Memoria: "La Russia come i nazisti"

Approfondisci:

Russia, la parata del 9 maggio per spaventare l'Occidente. Ecco la minaccia di Putin

Ucraina: missili sulla regione di Kharkiv (Afp)
Ucraina: missili sulla regione di Kharkiv (Afp)

Sulla scena dell'attacco - ha raccontato la polizia - sono state trovate sei auto con fori di proiettile e detriti, quattro i cadaveri, presumibilmente di membri della colonna di evacuazione. "Al momento è impossibile identificare tutti i corpi a causa del loro stato. A 300 metri la quadra investigativa ha trovato anche un carrarmato di Mosca distrutto e due corpi bruciati con resti di uniformi militari russe", ha affermato Bolvinov. La connessione con le persone che guidavano le 15 auto verso Kharkiv è stata interrotta il 4 maggio e le forze dell'ordine non sono state in grado di arrivare immediatamente sulla scena a causa delle ostilità in corso. La colonna di auto per l'evacuazione proveniva da Vovchansk. 

© Riproduzione riservata

Iscriviti alla newsletter.

Il modo più facile per rimanere sempre aggiornati

Hai già un account?