2 mag 2022

Il caso del paziente scambiato per morto a Shanghai: inviato all'obitorio in un sacco

Sui social cinesi il video virale. Due necrofori in tute protettive fermano il carro funebre: "E' vivo"

featured image
Un frame del video pubblicato sul South China Morning Post

Shanghai, 2 maggio 2022 - Scambiato per morto e mandato in obitorio: un anziano paziente di Shanghai è diventato oggi suo malgrado protagonista delle cronache cinesi. A riportare la storia, che attualmente è impossibile verificare, è il South China Morning Post in un pezzo a firma di Mimi Lau. La testata di Hong Kong pubblica il video che sta facendo il giro dei social cinesi, in cui due uomini, vestiti con tute protettive, tirano fuori da un carro funebre un corpo chiuso dentro una sacca gialla.  Siamo davanti allo Shanghai Xinchangzheng, un centro di cura per anziani nel distretto di Putuo. 

I due necrofori insistono con un dipendente della struttura: "E' vivo". L'uomo controlla la presenza di segni vitali e richiude il sacco in mezzo alle proteste dei passanti che temono che il paziente possa soffocare. Quindi rientra, per parlare con altre due persone in tute bianche: infine il paziente viene riportato all'interno dell'ospizio. 

 L'Ufficio per gli affari civili di Putuo ha confermato l'errore, scrive ancora il South China Morining Post, e ha istituito una task force investigativa, impegnandosi a "punire severamente i responsabili". L'anziano - non è chiaro se si tratti di un paziente Covid - sarebbe ora ricoverato in ospedale, in condizioni stabili. Dallo Shanghai Xinchangzheng intanto sono arrivate le scuse. 

L'episodio ha innescato un'ondata di rabbia tra la popolazione di Shanghai già provata da un duro lockdown anti-Covid che va avanti da oltre un mese e confermerebbe la situazione difficile in cui versano gli ospedali della metropoli a seguito della virulenta epidemia di Omicron: il governo, che ha optato per una strategia "zero contagi Covid", è da tempo nel mirino di pesanti critiche. 

Oggi la Commissione Nazionale della Sanità cinese ha annunciato 865 nuovi casi positivi nella città con 26 milioni di persone: 32 persone sono morte di Covid nelle ultime 24 ore per un totale di  5.092 vittime in Cina dall'inizio dell'epidemia. Shanghai, che è sotto stretto contenimento da un mese, e da più di un mese e mezzo in alcune zone, ha raggiunto ad oggi un totale di 454 morti dalla fine di febbraio.

© Riproduzione riservata

Iscriviti alla newsletter.

Il modo più facile per rimanere sempre aggiornati

Hai già un account?