Giovedì 11 Luglio 2024

Elezioni Regno Unito, gli exit poll: trionfano i laburisti

Alle 23 italiane si chiudono i seggi per eleggere i 650 membri della Camera dei Comuni che esprimeranno il nuovo primo ministro e il governo

BRITAIN-POLITICS-VOTE-RESULT

BRITAIN-POLITICS-VOTE-RESULT

Roma, 4 luglio 2024 – Alle 23 italiane (22 nel Regno Unito) si sono chiusi i seggi nel Regno Unito ed è cominciato lo spoglio con i primi exit poll che stanno decretando una vittoria a valanga dei laburisti con 410 seggi contro i 131 dei conservatori (minimo storico).

I britannici eleggono i 650 nuovi membri della Camera dei Comuni. Elezioni anticipate (sei mesi prima della scadenza naturale della legislatura) indette lo scorso maggio dal primo ministro conservatore Rishi Sunak. Il suo, e strafavorito, avversario sarà il Laburista, Keir Starmer. In lizza anche Nigel Farage (Reform UK), politico che ha portato il Regno Unito alla Brexit.

21:47
Vittoria schiacciante per i laburisti dopo 14 anni di governo conservatore

Il partito laburista ha ottenuto una vittoria schiacciante alle elezioni generali nel Regno Unito di oggi, ponendo fine a 14 anni di governo conservatore e aprendo le porte di Downing Street al suo leader Keir Starmer, secondo un exit poll.

21:34
Starmer: "Grazie a tutti"

"Grazie a tutti coloro che hanno riposto la loro fiducia nel nostro partito laburista, oggi tarsformato": lo ha scritto su X il leader del Labour e probabile nuovo premier, Keir Starmer, dopo gli exit poll che confermano la maggioranza schiacciante prevista dai sondaggi con 410 deputati contro i 131 dei Tories.

21:30
Molti ministri Tory perderanno il seggio alla Camera

Il cancelliere dello Scacchiere Jeremy Hunt è tra i diversi ministri del governo conservatore britannico che, secondo gli exit poll, perderanno il loro seggio. Secondo il sondaggio, il cancelliere è il Tory di più alto profilo destinato a rimanere escluso, con i Lib-Dem che sembrano destinati a conquistare il suo seggio nel collegio di Godalming & Ash. Grant Shapps, ministro della Difesa, e Johnny Mercer, dei Veterani, potrebbero anche perdere nei rispettivi collegi. In bilico, secondo gli exit poll, pure Mark Harper (Trasporti), Mel Stride (Lavoro e pensioni), Steve Barclay (Ambiente) e Penny Mordaunt (leader dei Comuni). 

21:17
Primo exit poll: i risultati di tutti i partiti

Secondo il primo exit poll, oggi i Conservatori avrebbero 131 seggi, i Laburisti 410, i Liberaldemocratici 61, SNP: 10, Reform UK 13, Plaid Cymru 4 e i Verdi: 2.

21:12
Per i Tory minimo storico di seggi: 131

Con solo 131 seggi accreditati dagli exit poll al partito conservatore del premier Rishi Sunak nelle elezioni politiche i Tory toccano il loro minimo storico. Il record negativo precedente era stato raggiunto con le elezioni del 1906 quando il partito allora guidato da Arthur Balfour ottenne 156 seggi. 

21:03
Pimi exit poll: trionfo dei laburisti con 410 seggi

Oltre 400 seggi su 650. Sarebbe un successo clamoroso se fossero confermati i primi exit poll che vedono i Labour stravincere.

21:01
Scoccate le 22 in Gran Bretagna. Seggi chiusi

Sono scoccate le 22 a Londra (23 in Italia) e si sono chiusi i seggi.

20:22
Sale l'attesa per i risultati

Quando manca poco più di mezzora alla chiusura dei seggi c'è attesa per i primi ecit poll che potrebbero dare un'indicazione già precisa del voto del Regno Unito

20:03
Un'ora alla chiusura dei seggi

Manca un'ora alla chiusura dei seggi nel Regno Unito. Alle 23 italiane (22 ora di Londra) saranno diramati i primi exit poll dai quali si comuncerà a capire l'orientamento degli elettori. Gli ultimi sondaggi davano largamente favoriti i laburisti di Keir Starmer.