Richard Marcinko sulla copertina della sua autobiografia
Richard Marcinko sulla copertina della sua autobiografia

Washington, 28 dicembre 2021 - Addio a Richard Marcinko, il leggendario primo comandante dei Navy Seal. La notizia della sua morte, avvenuta a 81 anni, è stata data dal figlio su Twitter: "La sera di Natale, abbiamo perso un eroe, The Rogue Warrior, il guerriero implacabile, comandante a riposo dei Navy Seal e ispiratore del Seal Team Six: mio padre, Richard Marcinko. La sua eredità vivrà per sempre".

Marcinko si era arruolato nei Marines nel 1958 dopo che non era riuscito a prendere un diploma; ma in seguito consegui' anche una laurea e un master rispettivamente in relazioni internazionali e scienze politiche. Veterano della guerra nel Vietnam dove venne anche messa una taglia sulla sua testa, fu il primo comandante del Seal Team Six, l'unità delle operazioni speciali che nel 2011 uccise Osama bin Laden nel blitz ad Abbottabad. 

A Marcinko fu affidato il compito di organizzare il team six dopo il fallito tentativo di salvataggio degli ostaggi americani in Iran nel 1980 durante l'amministrazione Carter. Il fatto che l'unità portasse il numero 6 fu per ingannare l'Unione Sovietica, affinché pensasse che ci fossero altre unità oltre alla sesta. 

Dopo essere andato in pensione dalla Marina ed essersi guadagnato 34 citazioni e medaglie, Marcinko ha scritto dei libri (tra cui la sua autobiografia 'Rough Warrior') e ha continuato un''attività di oratore e di consulente.