Berlino, 13 luglio 2020 - Sui social è già il Rambo tedesco, il 31enne Yves Rausch, che ha disarmato quattro poliziotti ed è scappato nei boschi. Ora è caccia all'uomo nella Foresta nera da parte delle forze dell'ordine, decise a fermare questo senzatetto, giudicato in uno stato di "alterazione mentale", vestito con equipaggiamento da guerra ed armato, tra l'altro, con arco e frecce.

Aggiornamenit: continua la fuga di Yves Rausch

AGGIORNAMENTO / Catturato dopo 5 giorni il Rambo della Foresta nera

Scene che ricordano appunto il film di Stallone sul veterano della guerra del Vietnam, ma i centinaia di poliziotti tedeschi sguinzagliati nei boschi, con l'aiuto di forze speciali, elicotteri e cani da fiuto, sono reali, e giunti al secondo giorno di ricerche. 

Intanto la polizia di Oppenau, nella Germania sud-occidentale, ha messo in guardia la popolazione dell'area: tutti devono rimanere in casa e di non dare passaggi agli autostoppisti. Bloccato anche il traffico aereo sulla zona interessata dalle ricerche.

La polizia ha pubblicato alcune foto del sospetto, che oltre all'arco avrebbe con sé anche un coltello e almeno una pistola. Rausch era noto alle forze dell'ordine proprio per reati legati al possesso illegale di armi da fuoco. Inoltre in passato era stato in prigione per aver ferito la sua ragazza con una freccia.

Yves Rausch, la scheda pubblicata dalla polizia tedesca 

Tutto è iniziato domenica mattina quando è arrivata alla 'polizei' la segnalazione di un uomo sospetto che si aggirava intorno a una capanna nella foresta. Sul posto si sono recati quattro agenti. All'inizio Rausch collaborava, poi "improvvisamente e completamente inaspettatamente" li ha minacciati con un'arma da fuoco, senza lasciare loro "il tempo di reagire alla situazione pericolosa", hanno poi testimoniato i 4. 'Rambo' si è fatto poi consegnare le armi ed è sparito nella boscaglia. 

Le segnalazioni lo descrivono come un uomo bianco alto circa un metro e settanta, magro, con gli occhiali, una barba pizzetto e una testa calva. Nel suo appartamento sono state trovate diverse armi e taniche di benzina, e in sofitta c'era un piccolo poligono di tiro, scrive Bild. Altre testate tedesche parlano di un uomo al limite della società, ormai sfrattato, che viveva prima in macchina e poi nel capanno nella foresta.