Quotidiano Nazionale logo
quotidiano nazionale
10 mag 2022

La regina Elisabetta non c'è: la corona arriva sola. A Carlo il "Queen's Speech"

Per la prima volta dal '63 Sua Maestà è assente all'apertura del Parlamento

10 mag 2022

Londra, 10 maggio 2022 - La regina Elisabetta II per la prima volta dal '63 non pronuncerà all'apertura del Parlamento il tradizionale "Queen's Speech". Quindi è toccato al figlio Carlo erede al trono, supportato dalla moglie Camilla e dal principe William. Mentre in aula il posto della regina è rimasto vuoto. E anche la Corona Imperiale, il principale simbolo del potere della sovrana britannica, è arrivata "da sola" in limousine, portata dal Crown Jeweller a Westminister.

Queen's Speach, la regina non c'è. Tocca a Carlo, le foto
Queen's Speach, la regina non c'è. Tocca a Carlo, le foto

Carlo in alta uniforme

Il principe Carlo è giunto in Parlamento indossando la sua alta uniforme di ammiraglio della Royal Navy, quando è sceso dalla Rolls Royce è stato ricevuto dall'abituale schieramento di funzionari parlamentari e militari della guardia d'onore in abiti tradizionali. Quindi si è diretto nell'aula della Camera dei Lord, accompagnato da Camilla. La duchessa di Cornovaglia è vestita di scuro e con un ampio copricapo sulla testa. Poco prima era arrivato il principe William, ma in abiti civili, seppure con alcune decorazioni appuntate al petto. 

Il trono vuoto

A Buckingham Palace ad attendere i Windsor ci sono appunto la corona imperiale, il cap of maintenance (berretto con bordo d'ermellino) e la spada di Stato, tutti simboli del potere reale. Ma quello che risalta di più è lo spazio vuoto del trono centrale, quello riservato alla regina. Infatti Carlo non siede al suo posto, ma alla destra di esso, con ai lati Camilla e il figlio. Elisabetta in 70 anni di regno è mancata solo 2 volte, nel 1959 e nel '63, in occasione delle gravidanze, e la lettura fu affidata al Lord Chancellor.

Solennità e tradizione

L'assenza della regina non intaccherà la cerimonia, preceduta dall'inno nazionale e dagli squilli di tromba. Carlo terrà il Queen's Speech per tradizione nella Camera alta non elettiva del Parlamento, poiché i reali non hanno accesso alla Camera dei Comuni come segno di rispetto verso la democrazia. La tradizione vuole che sua un araldo a bussare al portone della Camera bassa per chiedere allo speaker, ai deputati e ai membri del governo e del governo ombra 'la cortesia' di raggiungere la monarca, in questo caso Carlo (Prima volta in 200 anni che un erede lo fa), presso l'assemblea dei Lord per ascoltare il discorso. 

Cosa ha detto Carlo

Il principe Carlo ha annunciato che la priorità del governo britannico è "la crescita, rafforzando l'economia ed aiutando le famiglie a far fronte all'aumento del costo della vita". Carlo ha fatto riferimento al forte aumento del costo della vita determinato dalla pandemia e dalla guerra in Ucraina. "Il mio governo aumenterà le opportunità in tutte le parti del Paese e sosterrà più persone nel lavoro", ha continuato il principe, parlando del livellamento dal governo, una delle promesse del manifesto del premier Boris Johnson. Il governo guiderà "la crescita per migliorare il tenore di vita e finanziare investimenti sostenibili nei servizi pubblici". "Ciò sarà sostenuto da un approccio responsabile alle finanze pubbliche, riducendo il debito, riformando e tagliando le tasse". L'erede al trono ha anche promesso che "i suoi ministri sosterranno la Banca d'Inghilterra per riportare l'inflazione al suo obiettivo. Per mantenere l'inflazione bassa e stabile, il governo fissa alla banca un obiettivo di inflazione del 2%". 

La regina come sta

Ma l'assenza è anche fonte di preoccupazione dei sudditi per la regina 96enne, che da tempo accusa problemi di mobilità e ha dovuto cancellare diverse recenti apparizioni pubbliche (L'unico evento a cui ha preso parte di persona da inizio 2022 è stata la messa di suffragio per il principe Filippo). Secondo un comunicato sarebbero stati i medici a consigliare lo stop alla sovrana, che però non avrebbe gradito. E anche Buckingham Palace avrebbe dovuto attendere fino a martedì mattina per inoltrare comunicazioni ufficiali, infatti gli assistenti avevano addirittura predisposto un percorso alternativo per arrivare in Aula in sedia a rotelle. Ma alla fine si è preferito passare il compito a Carlo. Ma l'inaugurazione del Parlamento potrebbe essere solo l'inizio: infatti i britannici temono ora che Elisabetta possa dover rinunciare anche al Giubileo di Platino per i suoi 70 anni sul trono, in programma dal 2 al 5 giugno.

Regina Elisabetta salta il Discorso della Corona. Tensione con i medici

© Riproduzione riservata

Iscriviti alla newsletter.

Il modo più facile per rimanere sempre aggiornati

Hai già un account?