La regina Elisabetta II nel 1952, e nel 2020
La regina Elisabetta II nel 1952, e nel 2020

Londra, 7 gennaio 2020 - Ormai è il 7 gennaio e quasi tutti stanno smontando gli addobbi di Natale, e anche in Inghilterra è tempo per chiudere con i festeggiamenti natalizi, tranne per una persona, forse la più in vista e importante nel Regno Unito: la regina Elisabetta II.

Da 60 anni Sua Maestà conserva gli addobbi fino al 6 febbraio e anche in Inghilterra non tutti sanno il motivo, che è anche molto toccante.

La regina vuole commemorare così la morte del padre, il re Giorgio VI, deceduto proprio il 6 febbraio del 1952, nella tenuta di Sandringham, dove i Windsor passano il Natale. Il rapporto tra i due era molto stretto e la stessa Elisabetta faceva fatica ad accettare la sua perdita, come si legge su ES insider. Nel 1952 poco dopo la morte del re scrisse alla segretaria del padre in una lettera: "Sembra tutto così incredibile che mio padre non è più qui ed è solo dopo che è passato del tempo si inizia a rendersi conto di quanto si è perso."

La regina dal 1988 passa sempre le sue festività natalizie nella tenuta di Sandringham, prima con la famiglia reale, poi da sola fino al 6 febbraio, ripensando al padre scomparso troppo presto per lei.