Quotidiano Nazionale logo
quotidiano nazionale
31 lug 2022
31 lug 2022

Putin, il monito: nuovi missili ipersonici Zircon alla Marina russa

Il leader del Cremlino alla parata di San Pietroburgo nel giorno che celebra le forze navali. "Difenderemo i confini con ogni mezzo"

31 lug 2022

Roma, 31 luglio 2022- Il presidente russo Vladimir Putin, senza mai citare l'Ucraina, ha annunciato per il prossimo mese l'arrivo di nuovi missili da crociera ipersonici Zircon. Il capo del Cremlino ha usato toni forti, navigando a bordo di una barca presidenziale per passare in rassegna le navi militari nella parata navale che si svolge in occasione della Giornata della Marina russa sul fiume Neva a San Pietroburgo.

Approfondisci:

Grano, nuova minaccia dei russi. Ucraina lancia razzi Himars sul ponte di Kherson

Il monito di Putin

"La fregata dell’ammiraglio Gorshkov sarà la prima ad andare in combattimento con a bordo queste formidabili armi”, ha aggiunto Putin. “La Marina sarà così in grado di rispondere alla velocità della luce a tutti coloro che decideranno di violare la nostra sovranità e libertà”, è stato il monito del leader del Cremlino. 

"Missili unici al mondo"

Dall’ex capitale imperiale di San Pietroburgo, Putin ha elogiato lo zar Pietro il Grande per aver reso la Russia una grande potenza marittima ma in tutto il suo intervento non ha menzionato mai esplicitamente l’Ucraina. Riferendo di aver firmato una nuova dottrina navale, i cui dettagli non sono stati resi pubblici, ha poi annunciato l’arrivo per la Marina dei nuovi missili da crociera ipersonici Zircon, definendoli “unici al mondo”.

La nuova dottrina navale di Putin

"Le principali sfide e minacce alla sicurezza marittima nazionale e allo sviluppo sostenibile per la Federazione Russa in relazione agli oceani mondiali sono il corso strategico degli Stati Uniti verso il dominio degli oceani mondiali e la loro influenza globale sullo sviluppo dei processi internazionali, compresi quelli correlati all’uso delle comunicazioni di trasporto e delle risorse energetiche dell’oceano mondiale”, si legge nel documento sulla dottrina navale russa che cita anche “l’espansione dell’infrastruttura militare della Nato” vicino al confine russo come un’ulteriore minaccia alla sicurezza nazionale. 

L'attacco in Crimea

Nel giorno della festa della Marina un attacco con drone ha preso di mira il quartier generale della flotta russa del Mar Nero a Sebastopoli, in Crimea. Lo ha annunciato il governatore locale Mikhail Razvozhaev, parlando di “ricostruzione preliminare” dell’accaduto. Nell’attacco sono rimaste ferite cinque persone.

Non si è fatta attendere la replica dell'Ucraina. La Marina di Kiev ha smentito le accuse della Russia di un attacco con un drone, una "scusa inventata della Russia" per annullare la sua parata per la Giornata della flotta del Mar Nero, recita una dichiarazione.

Il presidente russo Vladimir Putin alla parata di San Pietroburgo
Il presidente russo Vladimir Putin alla parata di San Pietroburgo

 

© Riproduzione riservata

Iscriviti alla newsletter.

Il modo più facile per rimanere sempre aggiornati

Hai già un account?