Venerdì 19 Luglio 2024

Prima vittima del caldo record, motociclista muore mentre attraversa la Death Valley in California

La temperatura ha sfiorato i 53 gradi. Stati Uniti alle prese con l’ondata di calore: per milioni di persone è scattata l'allerta. Temperature così altre solo nel 1960

Roma, 8 luglio 2024 – Se in Italia l’ondata di calore con punte fino a 40° è in arrivo, negli Stati Uniti il caldo record ha già fatto la prima vittima. Nella Death Valley, dove la temperatura ha sfiorato i 53 gradi, un motociclista è morto per un colpo di calore mentre attraversava il Badwater Basin, il punto più basso del Nordamerica, 86 metri sotto il livello del mare. La vittima faceva parte di un gruppo di sei persone, un'altra è finita in ospedale.

Caldo record, nella Death Valley in California superati 53 gradi
Caldo record, nella Death Valley in California superati 53 gradi

Da giorni una parte degli Stati Uniti è alle prese con il caldo torrido e con temperature ben oltre la media stagionale. Per milioni di persone è scattata l'allerta. In particolare lungo la zona settentrionale del Pacifico, le temperature hanno superato i precedenti record. Nel nord della California la colonnina di mercurio ha superato i 43 gradi, mentre la città di Redding ha raggiunto i 48,3 gradi.

Un nuovo record è stato raggiunto anche a Phoenix, in Arizona, dove nella giornata di domenica la temperatura minima in un giorno non è mai scesa sotto i 33,3 gradi. Quasi 40 gradi anche in Oregon. L'ultima volta che gli Stati Uniti hanno registrato temperature così elevate è stato nel 1960.