Lunedì 22 Luglio 2024

Le portaerei nucleari Usa Ford e Eisenhower nel canale di Sicilia. Lunghe 3 campi da calcio: ecco cosa possono fare

Numeri e costi delle navi da guerra più potenti del mondo schierate dagli Stati Uniti nel Mediterraneo per deterrenza. Il precedente di Trieste

Roma, 19 ottobre 2023 - Nella guerra tra Israele e Hamas irrompono le portaerei nucleari americane Ford e Eisenhower schierate dagli Stati Uniti come deterrenza. Rotta obbligata dal Mediterraneo e dal canale di Sicilia. Ecco le loro caratteristiche.

Approfondisci:

Dai Merkava Barak, i tank con l’AI, agli Apache: ecco le armi micidiali di Israele per l’assalto a Gaza

Dai Merkava Barak, i tank con l’AI, agli Apache: ecco le armi micidiali di Israele per l’assalto a Gaza

Portaerei Gerald R. Ford

Prende il nome dal 38esimo presidente Usa. La portaerei, di ultimissima generazione e considerata la più potente del mondo, è operativa dal 2021. Costo finale: 12 miliardi di dollari. A bordo anche impianti capaci di produrre acqua potabile. Prevede 10 supernavi a propulsione nucleare ed è lunga più di tre campi da calcio, esattamente 337 metri. La costruzione è iniziata l’11 agosto 2005 nei cantieri navali di Newport News in Virginia ed è stata consegnata alla U S. Navy il 22 luglio 2017.

“La portaerei Ford verrà trasferita nel Mediterraneo per esercitare il suo potere di deterrenza ed evitare che il conflitto si allarghi”, ha dichiarato il presidente Biden durante la sua visita in Israele.

Guerra Israele-Hamas: schierata in funzione deterrente la portaerei nucleare Usa Ford
Guerra Israele-Hamas: schierata in funzione deterrente la portaerei nucleare Usa Ford

Portaerei Eisenhower

Un equipaggio di oltre 5mila marinai, oltre 90 tra aerei, elicotteri e droni pronti all’azione: già questi numeri dell’ammiraglia Eisenhower danno l’idea della sua potenza. In servizio dal 1975, è costata 5 miliardi di dollari.

Al suo attivo le guerre nel Golfo, le operazioni in Iraq e in Afghanistan. Nei giorni scorsi il capo del Pentagono Lloyd Austin aveva annunciato l'invio di un'altra portaerei Usa dopo la Ford “per dissuadere ogni azione ostile a Israele o qualsiasi sforzo di allargare questa guerra”. Alla Uss Eisenhower si affiancano l'incrociatore lanciamissili Philippine Sea, i cacciatorpedinieri lanciamissili Gravel e Mason e nove squadroni di aerei. 

A settembre la portaerei Ford a Trieste

Per la cronaca: la portaerei Ford a settembre era rimasta per diversi giorni all’ancora nella rada di Trieste, al largo di Miramare. La presenza della supernava Usa non era passata inosservata, tra domenica 17 e giovedì 21 settembre. "La nostra presenza favorisce la pace e la stabilità nella regione”, aveva dichiarato l’ammiraglio Erik Eslich.

Se vuoi iscriverti al canale WhatsApp di Qn clicca qui