Theresa May e il marito Philip a Desenzano del Garda nel 2018 (Ansa)
Theresa May e il marito Philip a Desenzano del Garda nel 2018 (Ansa)

Roma, 14 agosto 2018 - S'era portata pure l’assaggiatore. Roba da 'spy story'. Theresa May è volata a Sirmione, sul lago di Garda, per godersi un poco di vacanze col marito. Ma la sicurezza su tutto. Ed ecco spiegato il perché dell’assaggiatore. Non si sa mai. Dovessero venire in mente strane idee a criminali politici di ogni dove. La May è stata benissimo. Ha passeggiato, letto, scherzato con i turisti. Lei, insomma, che sta facendo uscire (con esiti ancora tutti da prevedere) il Regno Unito dall’Europa, ha scelto l’Italia come mèta di relax.

Politici italiani in vacanza, addio serietà. Tutti a nudo - di FRANCESCO GHIDETTI

Qualche maligno ha però fatto due più due. E, mettendo insieme tanti piccoli particolari, ha decretato che, nell’Italia ai tempi del sovranismo declamato e non rinnegato (specie dalla Lega), le vacanze dei leader europei sono cambiate. Sei europeista, di centrosinistra o sia pur vagamente progressista? Nell’Italia gialloverde non ci metti più piede. Sei sovranista e identitario, insomma sei di destra? In Italia ci vai eccome.

E così, non pensiate di trovare più Tony Blair e i suoi teorici della Terza Via che esibivano, una volta tornati a Londra, meravigliose immagini della campagna umbro-toscana decantando nobili vini e saporite bistecche al sangue accompagnate da fagioli all’uccelletto. Scordatevi l’Obama primo inquilino della Casa Bianca che, amico di Renzi oltre la politica, andava nel senese a mangiare con «Matteo» (salvo, pare, chiedere la Coca Cola. Ma questo è un altro paio di maniche).

Ora, invece, a inizio settembre vi capiterà di incontrare Viktor Orbán, premier ungherese che su migranti, sicurezza e diritti civili ha idee, piacciano o meno, assai certe. Pronto a innalzare muri ovunque capiti, Orbán non ha avuto dubbi quando gli amici di Fratelli d’Italia lo hanno invitato alla loro festa a Atreju e lui ha detto un sonoro e felice «sì». Un dubbio sembra agitare gli esperti di politiche sovraniste: andrà o no a trovare il Cavaliere Silvio Berlusconi. Le opinioni divergono.

Sia chiaro: anche Blair, il Blair che pensò di imporre un nuovo modello di socialismo, andò a trovare Silvio. Ora puoi vedere Marion Le Pen, nipote della sovranista francese Marine, in vacanza in Liguria col fidanzato leghista (con tanto di foto col governatore Toti). Mentre la stessa Marine verrà, lo ha promesso. Chi, invece, proprio no è Angela Merkel. Ha preferito la Spagna. Dove si è incontrata col neo premier spagnolo: il socialista anti-sovranista Pedro Sanchez...