Usa, pena di morte, iniezione letale (Ansa)
Usa, pena di morte, iniezione letale (Ansa)

New York, 12 gennaio 2016 - La Corte suprema degli Stati Uniti ha fermato la legge sulla pena di morte della Florida, dichiarandola incostituzionale perché non prevede che una giuria prenda la decisione se condannare o meno una persona incriminata.

La decisione (8 concordi e 1 contro) è l'ultimo colpo nei confronti la pena di morte: negli ultimi anni sono diminuiti sia i numeri delle sentenze che le esecuzioni.  "Il sesto emendamento richiede una giuria e non un giudice per provare tutti gli elementi necessari a imporre una sentenza di morte. Solo la raccomandazione di una giuria non è abbastanza", ha scritto Sonia Sotomayor, uno dei nove giudici della Corte suprema. 
La Florida è uno dei pochi Stati americani a non richiedere a una giuria di raggiungere una sentenza all'unanimità per condannare alla pena di morte.