14 apr 2022

Germania, negazionisti e no vax volevano rapire ministro della Salute. Arrestati

Operazioni in nove stati, fermati quattro estremisti legati al movimento di estrema destra Reichsburger. Preparavano attentati e sabotaggi. La solidarietà del ministro Speranza

epa09875062 German Health Minister Karl Lauterbach speaks during a debate of the German Bundestag in Berlin, Germany, 07 April 2022. Among other topics, the members of the German parliament Bundestag are about to vote on the subject of a mandatory vaccination against the Covid-19 disease caused by the coronavirus. An additional item on the agenda will discuss a master plan for help for Ukrainian women and children.  EPA/CLEMENS BILAN
Karl Lauterbach, ministro della Salute tedesco (Ansa)

Roma, 14 aprile 2022 - Estremisti no vax e negazionisti Covid preparavano in Germania attentati e rapimenti di figure pubbliche famose, fra cui il ministro della Sanità Karl Lauterbach. La rilevazione è arrivata dalle autorità di Coblenza, dopo che la polizia tedesca oggi ha condotto un'operazione in nove stati che ha portato a quattro arresti. Le persone tratte in arresto sono tutte legate a una chat di gruppo su Telegram denominata 'Vereinte Patrioten' (Patrioti uniti). Unità speciali e 270 agenti di polizia hanno preso parte alla maxi retata. I magistrati ritengono che i sospetti siano legati alle proteste dei mesi scorsi contro le restrizioni per il Covid ed al movimento di estrema destra no-lockdown 'Reichsburger', che rifiuta l'autorità dello Stato. 

Sui sospetti pende l'accusa di aver preparato gravi atti di violenza contro lo Stato e di violazione delle leggi sulle armi, di voler distruggere con esplosivi impianti energetici per far scattare un blackout a livello nazionale e causare "le condizioni per una situazione da guerra civile", ha detto l'ufficio del procuratore del Renania-Palatinato. Durante il raid sono anche stati sequestrati denaro, lingotti d'oro, monete d'argento, armi e munizioni.

Il ministro tedesco della Salute, Karl Lauterbach, ha detto che non si farà intimidire dai presunti piani di un suo rapimento: "Alcuni negazionisti del Covid non si preoccupano solo di andare contro le vaccinazioni o le regole anti-Covid. Stanno combattendo direttamente contro la nostra democrazia - ha detto Lauterbach alla Bild -, ma non ci riusciranno. Non mi lascerò scoraggiare, continuerò a lottare per l'intera popolazione. Questo esempio mostra la lacerazione nella nostra società. Superare questa divisione e riconquistare la fiducia rimane la mia politica".

Dall'Italia è arrivato l'immediato messaggio di solidarietà del ministro della Salute, Roberto Speranza, al collega tedesco: "Un abbraccio e tutta la mia solidarietà a Karl Lauterbach. Assurdo immaginare tanta violenza contro chi ogni giorno difende il diritto alla salute".

© Riproduzione riservata

Iscriviti alla newsletter.

Il modo più facile per rimanere sempre aggiornati

Hai già un account?