Russia, 4 ottobre 2021 - Nuovo test missilistico per la Russia del presidente Putin. Per la prima volta, un missile da crociera ipersonico Tsirkon è stato lanciato da un sottomarino nucleare Severodvinsk. La prova è avvenuta nella notte, nelle acque del mare di Barents, la zona a nord del mar Glaciale Artico tra Norvegia e Russia: l'obiettivo marittimo puntato dal missile era finto.

"Secondo i sistemi di sorveglianza - si legge nella nota divulgativa del ministero della Difesa russo - il volo ha rispettato i parametri designati e il missile ha colpito il bersaglio simulato: è stato un successo". Precedentemente, nel 2020, erano già stati effettuati dei test con i missili Tsirkon, ma sempre e solo da navi, mai da sottomarini nucleari. Nel video diffuso dai canali della Difesa, nonostante l'oscurità dovuta all'orario notturno, si nota il momento in cui, in lontananza, il missile si avvia lungo la traiettoria designata.

Pochi mesi fa, a metà luglio, un missile da crociera ipersonico era stato testato in Russia: lo Zircon, una delle armi "invincibili" di Mosca secondo il presidente Putin. In quel caso il bersaglio di prova, però, era terrestre e situato a 350 chilometri di distanza, sulla costa vicino al mare di Barents.