Meghan e Harry a Londra (Ansa)
Meghan e Harry a Londra (Ansa)

Londra, 8 gennaio 2020 - Meghan Markle e il principe Harry senza pace. I duchi del Sussex non si sentono a loro agio nella famiglia reale britannica e si sentono "emarginati", tanto da pensare di trasferirsi per buona parte del 2020 in Canada, dove hanno trascorso le vacanze di Natale con la madre di lei. E' quanto riporta il Sun, secondo il quale Meghan e Harry starebbero pure valutando se rinunciare ai loro ruolo ufficiale nella Royal Family britannica e al titolo - del quale entrambi godono di diritto - di Sua Altezza Reale.

Aggiornamento: Harry e Meghan rinunciano al loro status di reali, l'annuncio ufficiale

L'indiscrezione, alimentata da presunti "amici" della coppia citati dal tabloid (particolarmente pungente in questi mesi nei confronti di Harry e soprattutto dell'ex attrice afroamericana divenuta sua consorte nel 2018), non trova in effetti conferme da fonti ufficiali di corte, secondo cui "nessuna decisione" è stata al momento presa. Ma a credere al Sun - che dedica la sua apertura di oggi alla faccenda, relegando nelle pagine interne i venti di guerra fra Usa e Iran nel Golfo - i duchi, rientrati in questi giorni nel Regno, intendono avere nei prossimi giorni colloqui sul loro futuro con la 93enne regina Elisabetta e con l'erede al troco Carlo. L'idea di spostarsi in Canada, se non altro per una parte dell'anno, sarebbe nata dopo l'accoglienza cordiale ricevuta dalla coppia e dal piccolo Archie nel Paese nordamericano: Paese che del resto è tuttora legato alla corona britannica e in cui Meghan ha vissuto ai tempi del suo lavoro da attrice per le riprese della serie televisiva Suites a Toro