Giovedì 11 Luglio 2024

Marrakech, la meta più gettonata del Marocco. Tanti collegamenti dall’Italia e turisti in crescita

Colpita da un disastroso terremoto. Crollata una parte delle antiche mura rosse risalenti all’epoca del sultano Ali Ben Youssef e patrimonio Unesco

Marrakech, 9 settembre 2023 – Salde per secoli di storia, le mura rosse del sultano Ali Ben Youssef, e patrimonio dell’Unesco, in trenta secondi hanno subito gravi crolli a causa del terremoto di stanotte. Fino a questo momento, la cinta con i suoi 10 chilometri di lunghezza e 18 porte, era una delle principali attrazioni di Marrakech. Una città, crocevia di culture, con un grande appeal per gli europei e vicina agli italiani, con il celebre labirinto del Suk, il mercato cittadino, babele di lingue, suoni, colori e sapori, dove non è un caso sentir parlare italiano, e la medina – la città vecchia – vera e propria perla dell’Oriente. Il Marocco e' una meta turistica per eccellenza che richiama di anno in anno sempre più visitatori, a partire dagli italiani. E si teme in queste ore per l'aggravarsi del bilancio delle vittime. 

La città di Marrakech
La città di Marrakech

I dati del turismo in Marocco

Secondo i dati più aggiornati dell'Osservatorio del Turismo marocchino, a giugno il volume degli arrivi turistici ha raggiunto circa 1,4 milioni, con un aumento del 20% rispetto a giugno 2022. I viaggiatori italiani arrivati nel mese di giugno sono stati 27.541 in aumento del 4,3% rispetto ai 26.393 dello stesso mese del 2022. Nella prima parte dell'anno i visitatori italiani nel Paese sono risultati 173.290, 101mila in più dello stesso periodo dello scorso anno (+141%). Il volume degli arrivi turistici nei primi sei mesi del 2023 ha raggiunto circa 6,5 milioni, in aumento del 92% rispetto allo stesso periodo dell'anno precedente. L'Osservatorio del Turismo ha contato oltre 3 milioni di presenze in più. Rispetto al primo semestre 2022, tutti i principali mercati di origine hanno registrato buoni risultati, tra questi il turismo italiano ha segnato +141% con 101mila turisti. 

Gli investimenti

Le immagini del sisma si scontrano con un Paese che stava puntando a raggiungere nei prossimi tre anni quota 17,5 milioni di turisti e 120 miliardi di entrate in valuta estera. Il Marocco ha investito 6,1 miliardi di dirham, messi a disposizione dal Ministero del Turismo quest’anno per raggiungere questo importante obiettivo. Un sogno che ora sembra sgretolarsi di fronte ad un disastro inaspettato.