Quotidiano Nazionale logo
quotidiano nazionale
9 giu 2022

Parigi, donna allatta al Louvre: uomo della sicurezza le vieta di farlo

La guardia ha chiesto alla trentenne di farlo in bagno perché la scena avrebbe potuto disturbare una parte dei visitatori. Dopo le proteste, arrivano le scuse del museo

9 giu 2022
epaselect epa05768211 Police officers stands guard near the Pyramid of Le Louvre Museum, close to the Carrousel du Louvre, where a French soldier opened fire after an attempted machete attack by a man allegedly shouting 'Allahu akbar', in Paris, France, 03 February 2017.  EPA/IAN LANGSDON
Parigi, il Louvre (Ansa)
epaselect epa05768211 Police officers stands guard near the Pyramid of Le Louvre Museum, close to the Carrousel du Louvre, where a French soldier opened fire after an attempted machete attack by a man allegedly shouting 'Allahu akbar', in Paris, France, 03 February 2017.  EPA/IAN LANGSDON
Parigi, il Louvre (Ansa)

Parigi, 9 giugno 2022 - L'allattamento al seno in pubblico è un diritto per le donne, ma ancora oggi si assiste a episodi spiacevoli che ne fanno un tabu'. In questo caso la protagonista èJasmine, una franco-americana di 30 anni, e il luogo di riferimento è il Louvre di Parigi.

Come raccontato da Le Parisien, dopo piu' di due ore trascorse a passeggiare nelle sale del museo insieme a sua sorella e a suo marito, la donna ha deciso di fermarsi per un po' in una delle gallerie, in quel momento quasi vuota, per poter allattare sua
figlia Lana di cinque mesi. Notandola, un uomo della sicurezza si e' avvicinato e le ha chiesto di continuare ad allattare nel bagno del museo, perche' il gesto in sala avrebbe potuto "disturbare una parte dei visitatori". A quel punto la neo mamma, dopo un breve botta e risposta dai toni amari, scioccata dal comportamento dell'agente ha deciso di uscire all'esterno per continuare a nutrire la bambina.

Jasmine ha poi deciso di scrivere al Louvre per segnalare l'accaduto. "E' ironico, perché ci sono molti quadri che rappresentano madri che allattano! Penso che si tratti di un errore umano, ma magari la direzione dovrebbe dare informazioni al personale", ha dichiarato la donna al giornale parigino.

Il museo si è prontamente scusato con la trentenne, specificando che "il regolamento non vieta assolutamente di allattare nelle sale", parlando di "possibile errore nell'interpretazione delle regole" e promettendo "un richiamo generale delle istruzioni". L'uomo
non e' stato invece ancora identificato.

© Riproduzione riservata

Iscriviti alla newsletter.

Il modo più facile per rimanere sempre aggiornati

Hai già un account?