Scuole chiuse per allarme bomba, scuola bus fermi a Los Angeles
Scuole chiuse per allarme bomba, scuola bus fermi a Los Angeles

Los Angeles, 15 dicembre 2015 -  Panico a Los Angeles. Allarme terrorismoscuole chiuse oggi a seguito di minacce definite prima "credibili" dalla polizia, poi probabilmente una 'bufala' da funzionari federali coperti dall'anonimato. Lo riportano i media statunitensi. Pare si tratti di un'allarme bomba, basato su una e-mail arrivata da Francoforte a un funzionario scolastico. Ieri Barack Obama aveva lanciato la sfida ai leader dell'Isis: "Sarete i prossimi a essere colpiti", aveva detto il leader americano. Due settimane fa la strage di San Bernardino, dove due killer sostenitori dell'Isis, vestiti in tuta militare, hanno ucciso 14 persone. 

TENSIONE - Le autorità hanno richiamato nei depositi tutti gli school bus che erano già in strada (a Los Angeles sono passate da poco le 7 del mattino) per svolgere il loro servizio. Al momento non si conoscono altri dettagli sull'allerta lanciata dalle forze dell'ordine. "Vogliamo che ogni bambino e ogni famiglia sia al sicuro", hanno detto le autorità. "State lontani dai campus scolastici", l'appello lanciato.  Cancellate tutte le lezioni. Ad avvertire la polizia di una "minaccia non meglio specificata", arrivata dalla Germania, un funzionario del provveditorato agli studi, che ne era venuto a conoscenza. La minaccia parla di "zainetti o altri pacchi o oggetti" che eventualmente potrebbero contenere esplosivi e lasciati in alcuni campus scolastici.

La misura, ha precisato il provveditorato agli studi, è stata decisa "per un sovrappiù di cautela". "Questa mattina abbiamo ricevuto una minaccia elettronica che interessava la sicurezza delle nostre scuole", ha reso noto Steven Zipperman, capo del dipartimento di polizia specializzato nella difesa delle scuole, secondo quanto riferisce la Bbc. Il soprintendenter Ramon C. Cortines ha spiegato che gli istituti resteranno chiusi a tempo indeterminato, finchè la polizia non li avrà perquisiti. "La minaccia riguardava non solo una scuola ma molte scuole del distretto", ha precisato. Il distretto scolastico di Los Angeles conta 640mila studenti ed è il secondo più grande degli Usa. 

ALLARME SENZA PRECEDENTI- Secondo alcuni media quello che oggi ha paralizzato l'intero sistema scolastico di Los Angeles è un allarme senza precedenti. "Chiediamo ai genitori di non mandare i bambini a scuola - ha detto il presidente dello Unified School District di Los Angeles - Abbiamo bisogno della collaborazione di tutti i cittadini oggi, delle famiglie e del personale scolastico". 

PANICO SUL WEB - Una pioggia di tweet accompagna la cronaca degli eventi. Volano gli hashtag  #LAUSD (acronimo per Los Angeles Unified School District) e #school: c'è chi ha paura, chi se la prende con Obama, chi esulta per aver evitato gli esami. 

LA MINACCIA ARRIVA DA FRANCOFORTE - La minaccia che ha spinto alla chiusura delle scuole di Los Angeles è arrivata con una email legata a un indirizzo internet di Francoforte, in Germania. La mail era indirizzata a un membro del consiglio del distretto. 

ANCHE A NY, MA NON CREDIBILE  - Allerta anche nelle scuole pubbliche di New York per una minaccia definita dalla polizia "specifica ma non credibile". "Sono minacce - afferma su Twitter il capo del New York State Department, William Bratton -fatte per fomentare la paura. Non lo permetteremo". Gli allarmi, però, si diffondono nel Paese: secondo i media statunitensi, la Glendale Kenly Elementary School nella contea di Johnston, nel North Carolina, è stata messa in "lockdown", mentre la polizia è alla caccia di tre sospetti; in Ohio, invece, la Beavercreek High School è stata evacuata a causa di un altro allarme bomba.

AGGIORNAMENTI IN CORSO