Londra, i due uomini ricercati (Twitter @BTPLondon)
Londra, i due uomini ricercati (Twitter @BTPLondon)

Londra, 20 luglio 2019 - Attacco con gas nocivo nella metropolitana di Londra. Diversi passeggeri sono stati soccorsi e assistiti da personale paramedico per tosse e difficoltà di respirazione: si sono presi un bello spavento ma per le loro condizioni di salute non desterebbero preoccupazione. E' successo poco dopo le 9 di oggi (le 10 italiane) in corrispondenza della stazione di Oxford Circus. In base ai sintomi dell'intossicazione si ipotizza si sia trattato di gas lacrimogeno, inodore e incolore. 

La polizia dà la caccia a due uomini, di cui ha già diffuso una foto alla ricerca di testimoni o di qualcuno che riconosca i presunti responsabili. Uno sui trent'anni con i capelli scuri, l'altro è rossiccio e sembra più giovane. Indossano jeans, t-shirt e scarpe da ginnastica. 

"Non riuscivamo a respirare"

Scene di caos all'interno della metro: il sito del Sun riporta la testimonianza di passeggeri "in stato di choc" e "in lacrime". "E' stato veramente pauroso, nessuno riusciva a respirare", racconta alla Bbc il 26enne Michael Roberts. Roberts stava viaggiando sulla metro in direzione Oxford circus, quando si è accorto che diversi viaggiatori guardavano verso il vagone successivo "dove c'era una certa confusione". "Poi due tizi si sono precipitati freneticamente nel nostro vagone e la gente si è allontanata dalla porta. E' stato in quel momento che tutti si sono resi conto di non riuscire a respirare". Roberts ha detto di aver pensato in un primo momento che i due fossero ubriachi per il modo in cui si sono gettati all'interno del vagone.