Roma, 2 gennaio 2018 - Anche i più amati dei social attirano le critiche dei naviganti se incappano in scivoloni di cattivo gusto. Il vlogger americano Logan Paul si è dovuto scusare pubblicamente dopo aver postato su Youtube, dove vanta un esercito di 15 milioni di follower, un video con il corpo di una presunta vittima di suicidio in una foresta giapponese. Il filmato, ora rimosso dal social network, è stato girato a Aokigahara, vicino al Monte Fuji, foresta tristemente nota per essere spesso scelta come luogo in cui togliersi la vita. Paul,  si vede nelle immagini, è con gli amici a fare trekking, quando a un certo punto si imbatte in un corpo impiccato. In un primo momento sembra sorpreso poi, la star di Youtube ride e scherza con i suoi amici. 

Il video non è per niente piaciuto ai suoi seguaci della Rete, che lo hanno sommerso di critiche. "Disgustoso" e "irrispettoso", solo alcuni dei commenti indignati piovuti sulla sua pagina. Il filmato è stato rimosso e Paul costretto a scusarsi. Su Twitter le sue parole, in cui il vlogger ammette di aver sbagliato e promette che non ripeterà più un errore simile: