Lione, ebrea pugnalata in casa. Sulla porta una svastica

La vittima, una donna di 30 anni, è stata portata in ospedale con due ferite all’addome, ma non è in pericolo di vita

Polizia francese
Polizia francese

Roma, 4 novembre 2023 - Oggi pomeriggio una donna ebrea è stata accoltellata nella sua casa di Lione, riferiscono fonti della polizia a Le Figaro, confermando le prime informazioni di Le Progrès. La vittima dell'aggressione, 30 anni, è stata portata in ospedale con due ferite all'addome. 

Approfondisci:

Milano, il presidente della comunità ebraica: "La stella di David sul muro di una casa? Clima preoccupante"

Milano, il presidente della comunità ebraica: "La stella di David sul muro di una casa? Clima preoccupante"

Secondo quanto scrive Le Progres, una croce uncinata è stata incisa sulla porta di casa della donna, abitante nel quartiere di Montluc a Lione. Un uomo vestito di nero è ricercato. 

La procura riferisce che la giovane donna non è in pericolo di vita. Secondo una fonte della polizia, i fatti sono avvenuti intorno alle 13,15. Secondo le dichiarazioni della vittima, qualcuno ha bussato alla sua porta, lei ha aperto e l'individuo le ha inferto due coltellate. L'assalitore era vestito di scuro, il viso parzialmente mascherato ed è fuggito dopo i fatti. Una svastica è sulla porta, ma non è "possibile" capire quando sia stata disegnata, ha precisato la fonte.

"E' troppo presto per attribuire questo attacco ad un atto antisemita, altre strade sono allo studio", sottolinea a Le Monde una fonte vicina all'inchiesta, che invita "alla massima cautela" nell'attuale contesto di tensione legato all'antisemitismo. I rapporti personali della vittima, in particolare, sono allo studio della polizia.

Se vuoi iscriverti al canale WhatsApp di Qn clicca qui