Larry King aveva 87 anni (Alive)
Larry King aveva 87 anni (Alive)

Roma, 23 gennaio 2021 - Il giornalismo Usa perde una delle sue colonne. Larry King è morto oggi all'età di 87 anni a Los Angeles, dove era ricoverato da circa un mese per Covid. La sua scomparsa viene annunciata in un comunicato che spiega come i dettagli del funerale verranno diffusi in seguito. 

La notizia dell'aggravamento delle condizioni del presentatore, celebre per il suo Larry King Live, spesso trasmesso anche da emittenti italiani, era filtrata nei giorni scorsi. A farla filtrare una fonte della famiglia alla Cnn.

Il celebre giornalista americano era ricoverato al Cedars Sinai Medical Center nella metropoli californiana, ai suoi figli (Larry Jr, Chance e Cannon) non era stato permesso di visitarlo per via delle restrizioni anti coronavirus. King, storico volto della Cnn, soffriva di diverse patologie pregresse: dal diabaete ai problemi cardiaci, mentre nel 2017 era stato operato per un tumore ai polmoni. Il perfetto e drammatico identikit delle vittime 'preferite' dal virus. 

Coronavirus Italia, i dati del 23 gennaio

La morte dei figli e la vita privata

La vita di Larry King negli ultimi tempi era stata segnata dalle tragedie: lo scorso anno ha perso due figli nel giro di poco più di tre settimane. Andy è morto il 28 luglio per un attacco cardiaco, mentre Chaia si è spenta il 20 agosto a causa di un tumore polmoni, stessa malattia per cui il padre era stato operato tre anni prima. Larry King si è sposato otto volte, in mezzo anche un fidanzamento con il ministro Rama Fox dal 1992 al 1995.

Chi era Larry King

Una carriera di 63 anni nel giornalismo Usa, di cui è divenuto un'icona. E forse anche il volto più rappresentativo a livello mondiale. Il suo esordio risale al 1957 come dj presso una stazione radio di Miami Beach, in Florida. 

All'anagrafe Lawrence Harvey Zeiger, decide in quel periodo di cambiare il suo cognome in King. È il suo manager a suggerirglielo: quelle quattro lettere accostate al suo nome contribuiranno alle sue fortune. Quindi la parentesi sportiva: nel 1.978 Larry King diventa commentatore di partite di football americano. La sua notorietà cresce, ma il vero boom arriva nel 1985 quando nasce il suo talk show, il 'Larry King Live'. Farà scuola e andrà in onda sulla Cnn per 25 anni. Nel suo salotto sono intervenuti i personaggi più celebri della storia recente americana e non solo. 

Fu in quel periodo che, dietro consiglio del suo manager, cambiò il suo cognome in King. Nel 1978 divenne commentatore di partite di football americano, ma il successo arrivò nel 1985 con la nascita del suo talk show, il ' Larry King Live'. È la consacrazione definitiva: andrà in onda sulla CNN per 25 anni.  Per snocciolare un numero, uno dei tanti della sua sconfinata carriera, basta citare quello delle interviste: ne ha portate a termine oltre 50mila.