Quotidiano Nazionale logo
quotidiano nazionale
4 giu 2022

Storia di Kenichi Horie, il giapponese che a 83 anni ha domato il Pacifico in solitaria

È la persona più anziana a compiere la traversata. Ma è solo l'ultima di una lunga serie di imprese

4 giu 2022
Kenichi Horie? a Japanese yachtsman, poses for a photo in front of his new yacht, Suntory Mermaid III, in Onomichi City, Hiroshima Prefecture on Nov. 27, 2021, The launching ceremony of the yacht was held on the same day. 83 year-old Horie has a plan of a solo-sail across the Pacific Ocean without a port call as the oldest in the world in next March. ( The Yomiuri Shimbun ) (Photo by Takuya Yoshino / Yomiuri / The Yomiuri Shimbun via AFP)
Kenichi Horie con la Suntory Mermaid III (Ansa)
Kenichi Horie? a Japanese yachtsman, poses for a photo in front of his new yacht, Suntory Mermaid III, in Onomichi City, Hiroshima Prefecture on Nov. 27, 2021, The launching ceremony of the yacht was held on the same day. 83 year-old Horie has a plan of a solo-sail across the Pacific Ocean without a port call as the oldest in the world in next March. ( The Yomiuri Shimbun ) (Photo by Takuya Yoshino / Yomiuri / The Yomiuri Shimbun via AFP)
Kenichi Horie con la Suntory Mermaid III (Ansa)

Roma, 4 giugno 2022 - Questa è la storia di un'impresa. Di tenacia, di sfide e di sogni. Il protagonista si chiama Kenichi Horie, ha 83 anni ed è giapponese. Ha appena stabilito un record singolare: è la persona più anziana al mondo ad aver portato a termine la traversata in solitaria del Pacifico. Ci ha messo poco più di due mesi e mezzo di navigazione a coprire 8.500 chilometri. Senza mai fermarsi. Ha replicato la traversata del 1962, quando a 23 anni aveva affrontato il Pacifico, infrangendo poi la legge giapponese che vietava ai navigatori di lasciare il Paese a vela e di entrare così illegalmente negli Usa. Era così divenuto il primo di sempre ad attraversare il Pacifico in solitario senza soste in porto. Sessant'anni dopo, l'ha fatto ancora. Ma nella direzione contraria. 

L'impresa

Keinichi è arrivato alle 2:39 ora locale nel canale di Kii, che separa le prefetture di Wakayama e Tokushima, nel Giappone occidentale. Era a bordo della sua Suntory Mermaid III, un'imbarcazione a vela di sei metri con cui era partito il 27 marzo scorso da San Francisco. "Sono molto felice di tornare a casa senza aver avuto grandi problemi - ha detto all'agenzia Kyodo - Sono grato per il sostegno ricevuto da tutti voi".

Dalla prima traversata del 1962 Horie ha deciso di compiere le sue traversate nel rispetto dell'ambiente, scegliendo un'imbarcazione alimentata da pannelli solari, un'altra fatta con lattine di alluminio e bottiglie di plastica riciclata. Nel 1999 - a 60 anni esatti - è salpato da San Francisco a bordo di un'imbarcazione realizzata con fusti di birra. Ed è arrivato in Giappone. "Non pensavo che avrei continuato a navigare a 83 anni - ha detto alla Cnn - Ma sto bene e non volevo perdere questa occasione. Le sfide sono emozionanti".

Tra le sue imprese spicca quella del 1993, quando ha compiuto un viaggio di 7.500 chilometri a bordi di un pedalò. Nel 2008, a quasi 70 anni, ha attraversato invece il Pacifico su una barca su una barca realizzata in parte con materiale riciclato e la cui propulsione si basava sulla forza motrice delle onde. Oggi la sua ultima, sfida, anche questa vinta. In attesa delle prossime, ovviamente. 

© Riproduzione riservata

Iscriviti alla newsletter.

Il modo più facile per rimanere sempre aggiornati

Hai già un account?