Kasia Lenhardt e Jerome Boateng
Kasia Lenhardt e Jerome Boateng

Berlino, 10 febbraio 2021 - È stata trovata morta nella sua casa Kasia Lenhardt, modella ed ex fidanzata del difensore del Bayern Monaco Jerome Boateng, fratello del giocatore del Monza Kevin Prince Boateng. Aveva solo 25 anni e la sua  morte è circondata per ora dal mistero. A trovare il corpo senza vita della giovane - nel suo appartamento a Berlino - è stata la polizia tedesca. Gli agenti hanno fatto sapere che in casa non è stato trovato alcun segno di effrazione, ipotizzando dunque il suicidio. "Non c'è evidenza che si tratti di un crimine violento", ha anche detto un portavoce della polizia. Kasia Lenhardt e Boateng si erano lasciati poco più di una settimana fa dopo una relazione durata 15 mesi. 

Nata in Polonia, Kasia Lenhardt ha posato come modella fin dall'età di sette anni, ma è diventata famosa nel 2012, quando partecipò, davvero giovanissima, allo show televisivo Germany's Next Top Model. Ma la moda non era il suo unico interesse: dal 2018 Kasia studiava economia aziendale.

Kasia e Jerome si erano lasciati il 2 febbraio scorso: quel giorno il calciatore aveva scritto su Instagram: "Come è noto dai media, ho concluso la relazione con Kasia Lenhardt. D'ora in poi andremo per strade separate. È deplorevole, ma per la mia famiglia e per me è l'unica giusta. "Ho dovuto fare questo passo e tracciare una linea. Chiedo scusa a tutti quelli che ho ferito soprattutto con la mia ex ragazza Rebecca e i nostri figli. Anch'io sono deluso da me stesso. Un uomo deve assumersi la responsabilità e agire nell'interesse della sua famiglia e lo sto facendo ora. Auguro il meglio a Kasia. Jerome Boateng".

Fratello minore di Kevin Prince Boateng, Jerome, 32 anni, domani non sarà in campo nella finale del Mondiale per club contro i messicani del Tigres. Il Bayern Monaco, infatti, ha annunciato che il giocatore lascerà il Qatar e rientrerà con urgenza a Monaco di Baviera per motivi personali senza aggiungere altro. Calciatore della nazionale tedesca, Boateng era in campo sia a Varsavia, nelle semifinali di Euro 2012 contro l'Italia, sia nei quarti della rassegna continentale di quattro anni dopo, sempre contro gli azzurri. 

A confermare la tragica notizia della morte di Kasia Lenhardt è stata la collega modella Sara Kulka, che su Instagram commenta: "Riposa in pace. Tu persona meravigliosa, mi manchi e mi sarebbe piaciuto dirti addio. Spero che tu trovi la tua pace ora e spero che la verità venga fuori ora, so quanto avresti voluto che fosse così. Non ti dimenticherò mai, non conosco nessuno che possa ridere come te. Condoglianze alla famiglia".