Quotidiano Nazionale logo
quotidiano nazionale
25 mag 2022

Ramzan Kadyrov minaccia la Polonia: "Vi prendiamo in 6 secondi"

Il leader ceceno ha preteso le scuse per la vernice contro l'ambasciatore russo a Varsavia, minacciando: "Se arriva l'ordine..." 

25 mag 2022

Roma, 25 maggio 2022 - Ramzan Kadyrov ha minacciato Varsavia: "Se arriverà l'ordine prenderemo la Polonia in 6 secondi". Il leader ceceno ha fatto riferimento all'episodio della vernice rossa scagliata contro l'ambasciatore russo a Varsavia del 9 maggio scorso. Il mastino di Putin ha chiesto alle autorità polacche di scusarsi ufficialmente, poi ha lanciato la pesante minaccia: "L'Ucraina ormai è una questiona chiusa. Se arriverà l'ordine prenderemo la Polonia in 6 secondi perciò portate via le vostre armi e i vostri mercenari e chiedere scusa al nostro ambasciatore".

Putina. "Russia più forte grazie alle sanzioni"

Crisi del grano, l'Ue: ipotesi scorta militare alle navi nel Mar Nero

Intanto i suoi sanguinari 'kadyrovtsy', al seguito delle truppe russe, sono già nella città di Lysychansk, chiesta da Putin per le sue miniere di terre rare, e quasi entrati nella vicinissima Severodonetsk, centro amministrativo della regione di Luhansk dal 2014. E' stato lo stesso Kadyrov a renderlo noto su Telegram. 

Ucraina news, missili su Zaporizhzhia. "Russi stanno cancellando Severodonetsk"

La Russia sposta i missili Iskander a Brest: tremano Kiev e Leopoli, e la Polonia.

Quello che il leader ceceno non ha detto è che negli scontri a Severodonetsk le forze ucraine hanno ucciso il capitano di polizia Asvad Idrisov, l'ufficiale Gapur Dakalov e il vice comandante del quarto plotone del reggimento ceceno, il sergente maggiore Ali Betishev, sostiene il sito Nexta tv, media indipendente bielorusso.

Intanto più a sud Mariupol è passata in mano cecena, e gli uomini di Kadyrov la pattugliano costantemente. Mentre ai cittadini della città portuale è stata offerta la possibilità di ottenere il passaporto russo con una procedura accelerata. E Kiev ha denunciato il fatto come una "flagrante violazione" dell'integrità territoriale dell'Ucraina.

 

© Riproduzione riservata

Iscriviti alla newsletter.

Il modo più facile per rimanere sempre aggiornati

Hai già un account?