5 mag 2022

Israele, attacco a Elad: almeno 3 morti e 4 feriti. "Assalitori con armi da fuoco e ascia"

Uno si sarebbe allontanato con un furgoncino bianco. Hamas elogia attacco "eroico". Le autorità hanno chiesto ai residenti di rimanere nelle loro case

featured image
Polizia in Israele

Roma, 5 maggio 2022 - Attacco in Israele: almeno tre persone sono rimaste uccise e 4 gravemente ferite a Elad, città di ultra-ortodossi. Come riporta Haaretz, la polizia sta indagando la natura dell'accaduto. I servizi di emergenza sono operativi sul posto e le autorità di Elad hanno chiesto ai residenti di rimanere nelle loro case.

Gli assalitori sono due. Secondo la polizia l'episodio - verificatosi in vari punti della cittadina - è avvenuto sia con armi da fuoco sia con una scure o un grande coltello. Sono stati istituiti posti di blocco nella zona e lungo la linea di demarcazione con la Cisgiordania. Le forze di sicurezza hanno avviato le ricerche degli assalitori, di cui almeno uno si sarebbe allontanato con un furgoncino bianco. 

Hamas ha salutato "gli eroi" che hanno seminato la morte a Elad. "Quella operazione - ha affermato il portavoce Hazem Kassem - è una conseguenza della collera palestinese per i ripetuti attacchi degli occupanti, delle loro istituzioni e dei loro coloni contro la moschea al-Aqsa" di Gerusalemme, dove anche oggi si sono verificati incidenti. "Il popolo palestinese - ha aggiunto - è determinato a difendere i suoi luoghi santi. Ogni profanazione della moschea va sempre essere punita". Nei giorni scorsi il leader di Hamas Yihia Sinwar aveva fatto appello ai palestinesi ad impugnare le armi per "difendere al-Aqsa". 

 

© Riproduzione riservata

Iscriviti alla newsletter.

Il modo più facile per rimanere sempre aggiornati

Hai già un account?