Quotidiano Nazionale logo
quotidiano nazionale
26 set 2022
26 set 2022

Una nuova isola vulcanica nell'Oceano Pacifico: è emersa in 11 ore

In pochi giorni la nuova isola è cresciuta fino a raggiungere un'estensione di 24.000 metri quadrati 

26 set 2022
C'� una nuova isola vulcanica nell'oceano Pacifico: � nata in appena 11 ore per effetto di un'eruzione sottomarina vicino a Tonga, e in pochi giorni � cresciuta fino a raggiungere un'estensione di 24.000 metri quadrati. La sua comparsa � documentata dalle immagini riprese lo scorso 14 settembre dal satellite statunitense Landsat 9, di Nasa e Usgs, e da Sentinel-2 del programma di osservazione della Terra Copernicus, di Agenzia spaziale europea (Esa) e Commissione europea. Le immagini mostrano la giovane isola sovrastata da una lunga scia di vapori e cenere e circondata da acque verdognole per il materiale vulcanico riversato in mare. A generare questa nascita spettacolare � stato il vulcano sottomarino Home Reef, parte di una dorsale oceanica che si estende dalla Nuova Zelanda a Tonga, in un'area dove la placca del Pacifico sta velocemente scivolando sotto altre due placche (quella di Kermadec e quella di Tonga) a una velocit� di 24 centimetri all'anno. Il 10 settembre il vulcano si � risvegliato da un lungo sonno durato 16 anni e nei giorni successivi ha ripetutamente emesso lava, pennacchi di vapore e cenere. Undici ore dopo l'inizio dell'eruzione � apparsa la nuova isola, che inizialmente aveva un'estensione di 4.000 metri quadrati e un'altezza di 10 metri.
TWITTER/ DG DEFIS
+++ATTENZIONE LA FOTO NON PUO' ESSERE PUBBLICATA O RIPRODOTTA SENZA L'AUTORIZZAZIONE DELLA FONTE DI ORIGINE CUI SI RINVIA+++ (NPK)
La nuova isola vulcanica nel Pacifico ripresa dai satelliti (Ansa)
C'� una nuova isola vulcanica nell'oceano Pacifico: � nata in appena 11 ore per effetto di un'eruzione sottomarina vicino a Tonga, e in pochi giorni � cresciuta fino a raggiungere un'estensione di 24.000 metri quadrati. La sua comparsa � documentata dalle immagini riprese lo scorso 14 settembre dal satellite statunitense Landsat 9, di Nasa e Usgs, e da Sentinel-2 del programma di osservazione della Terra Copernicus, di Agenzia spaziale europea (Esa) e Commissione europea. Le immagini mostrano la giovane isola sovrastata da una lunga scia di vapori e cenere e circondata da acque verdognole per il materiale vulcanico riversato in mare. A generare questa nascita spettacolare � stato il vulcano sottomarino Home Reef, parte di una dorsale oceanica che si estende dalla Nuova Zelanda a Tonga, in un'area dove la placca del Pacifico sta velocemente scivolando sotto altre due placche (quella di Kermadec e quella di Tonga) a una velocit� di 24 centimetri all'anno. Il 10 settembre il vulcano si � risvegliato da un lungo sonno durato 16 anni e nei giorni successivi ha ripetutamente emesso lava, pennacchi di vapore e cenere. Undici ore dopo l'inizio dell'eruzione � apparsa la nuova isola, che inizialmente aveva un'estensione di 4.000 metri quadrati e un'altezza di 10 metri.
TWITTER/ DG DEFIS
+++ATTENZIONE LA FOTO NON PUO' ESSERE PUBBLICATA O RIPRODOTTA SENZA L'AUTORIZZAZIONE DELLA FONTE DI ORIGINE CUI SI RINVIA+++ (NPK)
La nuova isola vulcanica nel Pacifico ripresa dai satelliti (Ansa)

© Riproduzione riservata

Iscriviti alla newsletter.

Il modo più facile per rimanere sempre aggiornati

Hai già un account?