Delle bottiglie di superalcolici
Delle bottiglie di superalcolici

Dublino, 2 ottobre 2016 - "Bere uccide" o anche "Nuoce gravemente alla salute", classiche scritte apparse sui pacchetti di sigarette di tutta Europa, potrebbero finire in bella vista anche sulle bottiglie di superalcolici. L'Irlanda prova a dare un freno al consumo di alcol con scritte, e in futuro immagini choc, sulle bottiglie di distillati. Un'iniziativa che sposa le indicazioni della Commissione europea. E proprio la Ue ne prende spunto per anticipare futuri provvedimenti comunitari.

E' dal dicembre 2015 che il governo di Dublino ha dato una stretta sulla salute pubblica. Un provvedimento che prevede divieti ad alcune pubblicità di alcolici, ad esempio vicino alle scuole, no a sponsorizzazione, se riguarda eventi con minori, e soprattutto l’obbligo di avvertenze sulla salute, cioè le scritte choc. Da lì alle immagini forti il passo e breve. 

Bruxelles ha già dato l'ok, e visto che per le sigarette le novità sui pacchetti sono partite proprio dall’Irlanda, i produttori di alcolici europei stanno già tremando.

Quindi si va verso bottiglie di rum, gin, vodka e affini con immagini forti, anche se il provvedimento è ancora in discussione a Dublino, ma con il benestare Ue. Insomma gli irlandese si attendono presto happy hour choc nei pub, e il per resto d'Europa è solo questione di tempo.