La scena dell'attacco in cui è rimasto ucciso Mohsen Fakhrizadeh (Ansa)
La scena dell'attacco in cui è rimasto ucciso Mohsen Fakhrizadeh (Ansa)

Roma, 27 novembre 2020 - Uno dei capi del programma nucleare dell'Iran, Mohsen Fakhrizadeh-Mahabadi, è stato ucciso ad Absard, nei pressi di Damavand, a nord-est della capitale Teheran. La notizia, diffusa dalla tv di stato iraniana, è stata confermata da ministero della Difesa che ha parlato di "attacco terroristico". Lo scienziato sarebbe morto dopo un tentativo di salvarlo in ospedale.

"I terroristi hanno assassinato oggi un importante scienziato iraniano. Questa vigliaccheria, con gravi indicazioni di un ruolo israeliano, dimostra un disperato bellicismo da parte degli autori". E' quanto scrive in un tweet il ministro degli Esteri iraniano, Mohammad Javad Zarif. "L'Iran chiede alla comunità internazionale, e soprattutto all'Unione Europea, di porre fine ai loro vergognosi doppi standard e di condannare questo atto di terrorismo di stato".

Lo scienziato era stato accusato dal premier israeliano Benjamin Netanyahu di gestire un programma per lo sviluppo di armi atomiche e, secondo fonti israeliane, sarebbe stato nella lista degli obiettivi del Mossad.