Quotidiano Nazionale logo
quotidiano nazionale
31 mar 2022

Ucraina. "Io, viva nel paese riconquistato. I cadaveri dei nemici sono ovunque"

La testimonianza di Ilena nel villaggio di confine, Mala Rohan: case e strade spazzate via dalle bombe. In molti temono la vendetta di Mosca

31 mar 2022
salvatore garzillo
Esteri
featured image
Il cratere provocato dai bombardamenti
featured image
Il cratere provocato dai bombardamenti

Kharkiv (Ucraina), 31 marzo 2022 - Ilena resta in piedi sul ciglio di un cratere profondo almeno 5 metri. Sembra la bocca di un vulcano, ma non c’è storia geologica da raccontare. Quel buco davanti alla sua casa è stato provocato da una bomba sganciata da un aereo russo. "Pesava più di 120 chili", ci spiega un militare ucraino che è entrato da poco nel villaggio di Mala Rohan, 22 chilometri a est di Kharkiv, 5 strade e case basse che per settimane sono state il campo di battaglia dei due schieramenti. I russi erano riusciti a conquistare quel pezzo di terra che sulla mappa militare significa un passo dalla seconda città dell’Ucraina, ma quando ieri siamo riusciti a varcare la soglia dell’esercito di Putin restavano solo cadaveri sparsi tra le viuzze di terra battuta. L'esercito russo si concentra a Sud. Nuove truppe per il Donbass Ilena è lì, in piedi a guardare in basso in quel buco mentre la figlia ventenne raccoglie le tegole ancora integre per sistemare il tetto. "A breve ci saranno temporali, dobbiamo sistemarlo prima che sia troppo tardi". La sua casa è tra le più alte di tutta Mala Rohan, due piani. È umile ma spaziosa, con un grande terreno alle spalle che utilizza per allevare galline. "Eravamo qui quando hanno bombardato, quasi tre settimane fa. Una grande bomba è caduta nel quartiere da quella parte, un’altra qui davanti (quella su cui resta in bilico sul ciglio, ndr) e un’altra dietro la casa". La sua villetta è nel mezzo di questo triangolo, non esiste una parola per esprimere il livello di fortuna. "Venite, vi faccio vedere cosa è successo in cortile". Attraversando il pollaio si apre una grande area verde con un laghetto al centro. Non capiamo subito perché voglia mostrarcelo. "Quello non è un laghetto, ...

© Riproduzione riservata

Stai leggendo un articolo Premium.

Sei già abbonato a Quotidiano Nazionale, Il Resto del Carlino, Il Giorno, La Nazione o Il Telegrafo?

Subito nel tuo abbonamento:

Tutti i contenuti Premium di Quotidiano Nazionale oltre a quelli de Il Giorno, il Resto del Carlino, La Nazione e Il TelegrafoNessuna pubblicità sugli articoli PremiumLa Newsletter settimanale del DirettoreAccesso riservato a eventi esclusivi
Scopri gli altri abbonamenti online e l'edizione digitale.Vai all'offerta

Iscriviti alla newsletter.

Il modo più facile per rimanere sempre aggiornati

Hai già un account?