Boris Johnson (Ansa)
Boris Johnson (Ansa)

Londra, 7 maggio 2021  - Per i turisti britannici luce verde, cioè rientri senza quarantena, da 12 tra Paesi, inclusi Portogallo e Israele, ma l'Italia resta gialla, con quarantena obbligatoria. 

Il governo britannico di Boris Johnson aggiunge un altro step all'alleggerimento delle regole Covid, e semplifica i viaggi turistici dal 17 maggio con un sistema a semaforo: luce verde per le mete da cui si potrà rientrare nel Regno Unito senza quarantena, luce gialla, con la quarantena obbligatoria, e luce rossa: divieto di viaggio e rimpatri solo con quarantena in hotel sorvegliati. Lo ha annunciato nel briefing a Downing Street il ministro dei Trasporti, Grant Shapps.

I sudditi di Sua Maestà potranno andare e venire senza problemi per ora solo 12 tra Paesi e isole: oltre a Portogallo, Israele e e Gibilterra, in verde anche Singapore, Australia, Nuova Zelanda, Brunei, Islanda, Isole Faroe, Falkland, Isole di South Georgia e South Sandwich e Isole di Sant'Elena, Tristan de Cunha, Ascensione.

Ma dovranno scontare la quarantena al ritorno da Italia, Francia, Spagna e Grecia. E, anche se il Foreign Office aveva chiuso un occhio su alcune isole greche e spagnole, queste eccezioni sono state eliminate.