Familiari dei passeggeri del volo scomparsi in attesa (Ansa)
Familiari dei passeggeri del volo scomparsi in attesa (Ansa)

Roma, 9 gennaio 2021 - Il Boeing della Sriwijaya Air SJ 182 sulla rotta Giacarta-Pontianak è caduto in mare. Dopo la perdita di contatto dai radar avvenuta poco dopo le 14 locali, a circa quattro minuti dal decollo dall'aeroporto di Giacarta, le prime squadre di soccorso hanno riferito di aver recuperato i primi resti umani nelle acque dove è avvenuto lo schianto. Lo riportano i media locali indonesiano, intervistando il capitano della guardia costiera di Trisula. Sul Boeing 737 della compagnia indonesiana, secondo il il sito AirLive, la lista dei passeggeri presenta 56 persone, tra cui 46 adulti, 7 bambini e 3 neonati.

 Il sito FlightRadar24 riporta che il Boeing 737-500 ha perso oltre 3mila metri di altitudine in meno di un minuto, puntando verso il mare. Il velivolo è in servizio da 27 anni.

Un pescatore nell'area di mare al largo di Giakarta ha raccontato di aver visto un aereo schiantarsi in mare dopo una picchiata. Lo riportano le tv indonesiane. E alcuni rottami sono stati rinvenuti dalla squadra di ricerca e soccorso inviata nelle acque sopra le quali si sono perse le tracce del Boeing. Lo riferisce il sito specializzato Air Live, che mostra un video dei soccorritori che estraggono dal mare alcuni resti, che al momento non è possibile confermare appartengano al velivolo sparito.