Incendio a Dacca, capitale del Bangladesh (Ansa)
Incendio a Dacca, capitale del Bangladesh (Ansa)

Dacca, 21 febbraio 2019  - Un terribile e vasto incendio ha distrutto alcuni condomini nella città vecchia di Dacca, capitale del Bangladesh. Il bilancio delle vittime continua a salire: ora sono almeno 81, mentre i feriti sono circa 50.

Il rogo, che non è ancora sotto controllo, ha spiegato il capo dei vigili del fuoco Ali Ahmed, ha interessato l'area di Chawk Bazar, propagandosi da un edificio ad un altro. In alcuni locali c'erano magazzini di plastiche e materiali chimici.

Il bilancio delle vittime è alto perché decine di persone sono rimaste intrappolate negli edifici senza poter uscire. Tra i morti per l'esplosione di un serbatoio di gas, che sarebbe l'origine dell'incendio, anche molti automobilisti intrappolati nel traffico.   

image

Un commerciante della zona, Haji Abdul Kader, ha raccontato: "Ho sentito una grande esplosione. Mi sono voltato e ho visto le fiamme divampare in tutta la strada, che era affollata di automobili e risciò. C'erano fiamme ovunque". 

Il capo dei vigili del fuoco ha avvertito: "L'attuale bilancio di 69 morti potrebbe ancora aumentare, i soccorsi sono ancora al lavoro". L'incendio si è propagato velocemente in almeno cinque edifici contigui e in strada.