Giovedì 18 Luglio 2024

Usa, accoltella a morte un bambino di 6 anni e ferisce la madre perché sono musulmani

L’omicida è il proprietario dell’appartamento dove alloggiavano le vittime a Plainfield in Illinois

Un'auto della polizia Usa

Un'auto della polizia Usa

Washington, 15 ottobre 2023 - Ha ucciso un bambino di 6 anni e ferito la madre perché musulmani. L'aggressione è avvenuta a Plainfield, Illinois. L'omicida è un 71enne, ora arrestato, è stato incriminato di omicidio e crimine d'odio.

Joseph M Czuba, proprietario dell'alloggio dove abitavano le vittime, mosso dalle tensioni del conflitto tra Israele e Hamas, ha colpito a morte il bambino di sei anni e la madre di 32 solo perché musulmani, ha riferito lo sceriffo. Le autorità non hanno diffuso i loro nomi ma il consiglio per le relazioni islamico-americane di Chicago afferma che le vittime sono palestinesi-americani.

Un crimine d’odio

La donna ieri mattina ha chiamato i servizi di emergenza sanitaria dicendo che il suo padrone di casa l'aveva aggredita con un coltello. Gli agenti della contea di Will e gli agenti del dipartimento di polizia di Plainfield sono arrivati sul posto e hanno trovato l'uomo di 71 anni, Joseph M. Czuba, seduto a terra, vicino al vialetto della casa.

L'uomo aveva un taglio sulla fronte ed è stato trasportato in un ospedale locale. Poi gli agenti hanno trovato le due vittime, una donna di 32 anni e un bambino di 6 anni, all'interno di una camera da letto.

Entrambe le vittime avevano subito diverse decine di coltellate al petto, al busto e alle braccia. In bambino era stato colpito 26 volte ed era in condizioni critiche. Subito portato in ospedale il piccolo è stato dichiarato successivamente morto. Mentre la madre è stata ricoverata in ospedale in gravi condizioni ma non rischia la vita.

Czuba è stato accusato di omicidio di primo grado, tentato omicidio di primo grado, due reati d'odio e percosse aggravate con un'arma mortale. L'uomo si è rifiutato di rispondere alle domande degli uomini dello sceriffo riguardo la violenta aggressione. Secondo gli investigatori aveva preso di mira le vittime a causa della loro identità musulmana e del conflitto in corso in Medio Oriente.

Musulmani Usa: "Scioccati e turbati"

Reazioni di sdegno e condanna nel mondo musulmano americano. "Siamo scioccati e turbati nell'apprendere che un proprietario di Chicago che esprimeva opinioni anti-musulmane e anti-palestinesi ha fatto irruzione nell'appartamento di una famiglia musulmana e l'ha attaccata con un coltello, ferendo la madre e uccidendo il figlio di 6 anni, Wadea Al-Fayoume", ha commentato Cair International, la più grande organizzazione musulmana per i diritti civili negli Stati Uniti.