Lunedì 22 Luglio 2024

Ucraina: sconfitta 72esima Brigata russa. Zelensky alla Casa Bianca il 21 settembre

Gli 007 britannici: “Danni catastrofici per la flotta russa in Crimea”. Prosegue la visita di Kim Jong-Un in Russia, Putin andrà in Corea del Nord. In Cina ultimo giorno della missione di pace per Zuppi. La Romania chiude lo spazio aereo vicino al confine con il delta del Danubio

Roma, 15 settembre 202 – Momento delicato della guerra in Ucraina, con la Russia che pare aver subito alcune perdite significative. Fonti militari di Kiev riferiscono che la 72esima Brigata meccanizzata dell’esercito di Mosca sarebbe stata completamente sconfitta in due giorni. “Eliminato” il capo dell’intelligence del reparto russo. Sempre oggi, il report periodico diffuso dai servizi britannici conferma che nei combattimenti di due giorni fa a Sebastopoli, in Crimea, la flotta russa ha riportato “danni catastrofici”, come riferito dagli ucraini, “nonostante il ministero della Difesa” di Mosca abbia tentato di minimizzare. Intanto, l’Ucraina accusa Mosca di aver bombardato “per sbaglio” una zona residenziale nell’oblast di Kherson. Ci sarebbero vittime ed edifici distrutti. 

La zona residenziale di Kherson colpita dalle bombe
La zona residenziale di Kherson colpita dalle bombe

Giovedì 21 settembre il presidente ucraino Volodymr Zelensky sarà alla Casa Bianca. 

Nel frattempo, prosegue la visita di Kim Jong-Un in Russia. Il leader nordcoreano ha visitato stamattina fabbriche aeronautiche civili-militari nella città e-stremorientale di Komsomolsk sull'Amur. Vladimir Putin ha accettato di ricambiare la visita di Kim e si recherà in Corea del Nord.  Lo zar ha incontrato oggi a Sochi il leader bielorusso Lukashenko: “Se l’Ucraina vuole i negoziati, lo dica”, ha dichiarato, sottolineando che la Russia “non ha mai rifiutato” di sedersi al tavolo.  In Cina ultimo giorno della missione di pace di Zuppi. In Norvegia riunione dei capi di stato maggiore miliare Nato. La Romania, intanto, ha chiuso lo spazio aereo vicino al confine ucraino con il delta del Danubio, oggetto recentemente di numerosi attacchi russi.

Le news in diretta

9:25“Sconfitta la 72esima Brigata russa”La 72ma Brigata meccanizzata della Federazione russa è stata completamente sconfitta in due giorni: lo ha dichiarato la terza Brigata d'assalto separata dell'esercito di Kiev citata da Rbc-Ucraina. “Sono stati eliminati il capo dell'intelligence della brigata nemica, tre combattenti e quasi tutta la fanteria della 72ma Brigata, insieme agli ufficiali e a una quantità significativa di equipaggiamento”. Entrando nel dettaglio: “A seguito di un'operazione lampo delle unità ucraine, la guarnigione russa ad Andriivka è stata circondata, tagliata fuori dalle forze principali e distrutta”. Secondo l'esercito ucraino, i combattimenti stanno continuando, e alcune posizioni si stanno consolidando: viene confermata la conquista di  Andriivka.
9:47Liberato villaggio vicino a BakhmutL'esercito ucraino ha annunciato di aver liberato il villaggio di Andriivka, vicino a Bakhmut. La notizia era stata gia' data ieri dalla vice ministro della Difesa, Hanna Maliar, ma smentita dai militari sul terreno che avevano parlato di "pesanti combattimenti ancora in corso".
9:55007 GB: danni significativi per flotta russa in Crimea“Nonostante il ministero della Difesa russo abbia minimizzato i danni, le immagini satellitari indicano che la nave Minsk è stata quasi certamente distrutta” e il sottomarino Rostov ”ha probabilmente subito danni catastrofici”, scrive nel suo report su X l'intelligence della Difesa britannica confermando le affermazioni ucraine sui danni significativi alla flotta russa a Sebastopoli, due giorni fa. Londra aggiunge che i danni stanno anche nelle implicazioni per il cantiere navale: “Rimuovere i rottami dai bacini di carenaggio li metterà fuori uso per molti mesi. È una sfida significativa per sostenere la manutenzione della flotta”. 
10:36Kiev: “Russi arretrano vicino a Bakmhut”Le truppe russe stanno arretrando vicino Bakhmut incalzati dall'avanzata delle unità ucraine, ha detto il portavoce dello Stato maggiore Andrii Kovalev alla tv nazionale. “Stiamo pagando un prezzo alto per i risultati di queste battaglie. E il sangue di ciascuno di noi sarà ripagato solo con il sangue”, ha dichiarato la terza divisione ucraina. “Le forze di Kiev stanno avendo un successo parziale a Klishchiivka, nel distretto di Bakhmut. Le truppe frenano l'avanzata dei russi nelle zone di Avdiïvka e Marin (Est)”, ha dichiarato Kovalev, “azioni offensive russe a Lastochkino, Avdiïvka, Bohdanivka non hanno avuto successo”.
10:40Lavrov: Zuppi verrà in RussiaIl Cardinale Matteo Maria Zuppi, inviato di papa Francesco, si recherà in Russia per discutere della situazione in Ucraina, lo ha dichiarato il ministro degli Esteri russo Sergei Lavrov, scrive Ria novosti, prospettando una nuova tappa del viaggio del cardinale dopo la Cina.
11:40Putin: “Se l’Ucraina vuole i negoziati, lo dica”La Russia “non ha mai rifiutato negoziati sull' Ucraina, se la controparte li vuole, che lo dica”. Lo ha affermato il presidente Vladimir Putin incontrando a Sochi il suo omologo biolorusso Alexander Lukashenko. Lo riferisce l'agenzia Tass.
12:05Ucraina attacca nel KhersonLe truppe ucraine hanno attaccato una zona residenziale della città di Novaya Kakhovka nella regione di Kherson. Lo ha riferito l'amministrazione comunale sul suo canale Telegram. La notizia è riportata dall'agenzia russa Ria Novosti. "I servizi di emergenza sono sul posto", hanno detto le autorità locali. L'attacco, che ha colpito palazzoni residenziali, è avvenuto intorno alle 8,50, ora italiana. Non si hanno notizie di vittime. "Oggi - scrive Ria Novosti - il 75% del territorio della regione di Kherson e' sotto il controllo russo e parte della riva occidentale del Dnipro, inclusa Kherson, è controllata dalle forze armate ucraine".
12:33Romania chiude lo spazio aereo al confine col Delta del DanubioIl ministero della Difesa della Romania ha annunciato la chiusura dello spazio aereo romeno nella zona settentrionale della Dobrugia, tra Sulina e Galati, nella regione del Delta del Danubio al confine con l'Ucraina. La chiusura è in vigore fino ad un'altezza di 4.000 metri e una larghezza di 20-30 km. Il provvedimento restrittivo è stato adottato “sulla base dell'intensificarsi degli attacchi russi sui porti ucraini sul Danubio” e segue “le diverse segnalazioni dei cittadini romeni del posto riguardanti aerei ed esplosioni viste o sentite in zona”. 

13:34Putin: “Tango? Tutti dovranno balare il Kasachock”“Tutti, in un modo o nell'altro, dovranno ballare la Barinya o il Kasachok”, cioè due danze russe. Lo ha detto oggi il presidente Vladimir Putin commentando una dichiarazione del segretario di Stato americano Antony Blinken secondo il quale “bisogna essere in due per ballare il tango”, ossia per negoziare una soluzione al conflitto ucraino. Rispondendo alla domanda di un giornalista sull'argomento prima del suo incontro a Sochi con il presidente bielorusso Alexander Lukashenko, Putin ha detto che Kiev non deve “ballare seguendo il piffero di qualcun altro”. “Il tango, ovviamente, è bello - ha proseguito Putin insistendo nella metafora - ma penso che per l'Ucraina sia importante non dimenticare l'Hopak (una danza

ucraina, ndr). Questo è importante, altrimenti danzeranno sempre alla musica di qualcun altro. E, a proposito, tutti in un modo o nell'altro dovranno ballare la Barinya o, nel migliore dei casi, il Kasachok”.

14:16Wsj: Biden vuole inviare a Kiev missili AtacmsL'Amministrazione Biden intende fornire all'Ucraina dei missili a lungo raggio Atacms in autunno: è quanto riporta il quotidiano statunitense The Wall Street Journal citando fonti governative di Weashington. La decisione intende supportare la controffensiva ucraina; la Casa Bianca deve tuttavia ancora approvare la fornitura, conclude il Wsj.
14:59Germania: entro un paio di settimane decideremo sull’invio dei TaurusLa decisione della Germania sul possibile invio all'Ucraina dei missili a lungo raggio Taurus verrà presa “entro una o due settimane”. Lo ha dichiarato il ministro della Difesa tedesco Boris Pistorius, citato dalla Deutsche welle. Pistorius ha sottolineato che le autorità tedesche “devono esercitare una sufficiente prudenza, anche se per i nostri amici ucraini è difficile capirlo”. “Se ci vorranno ancora una o due settimane per prendere una decisione, allora sarà così». La dichiarazione è stata rilasciata in occasione della prima 'Conferenza di pace di Westfalia’ a Munster. I missili Taurus hanno una gittata superiore a qualsiasi altra arma fornita a Kiev fino ad oggi e sono “un prodotto industriale molto sofisticato”, ha detto Pistorius: “Non stiamo parlando di programmare una macchina del caffè qui”.
16:22“Russi hanno sganciato per sbaglio bomba su zona residenziale nel Kherson”Le forze russe hanno accidentalmente sganciato una bomba sulla zona occupata di Nova Kakhovka, nell'oblast di Kherson, causando vittime e danni nelle aree residenziali. Lo ha detto la portavoce del Comando operativo meridionale dell'Ucraina Natalia Humeniuk, spiegando che le forze russe intendevano lanciare la bomba sulla riva destra del fiume Dnipro controllata dagli ucraini, ma il lancio è fallito e l'ordigno è invece caduto sulla città occupata. "Nel tentativo di sferrare un altro attacco aereo con bombe contro l'area di Beryslav, le forze russe hanno lanciato una bomba su Nova Kakhovka, in una zona residenziale, causando danni a diversi condomini", ha detto la Humeniuk. "Secondo le prime informazioni ci sarebbero vittime tra la popolazione locale". La portavoce ha aggiunto che la Russia sta tentando di incolpare falsamente l'esercito ucraino per l'attacco. Secondo il quotidiano Suspilne, quattro edifici a più piani sono stati danneggiati a causa dell'esplosione.
17:56Zelensky giovedì 21 alla Casa BiancaIl presidente ucrainao Volodymyr Zelenski sarà alla Casa Bianca giovedì 21 settembre.