Martedì 16 Luglio 2024

Guerra in Ucraina, Usa: “Putin non si fermerà a Kiev, attaccherà la Nato”. Zelensky al G7: “Mosca conta su crollo unità dell’Occidente”

Preoccupa lo stallo sugli aiuti statunitensi. Biden: “Non possiamo permettere che la Russia vinca”. Il consigliere di Zelensky: “Senza altri aiuti militari statunitensi rischiamo di perdere il conflitto”

Roma, 6 dicembre 2023 –  Joe Biden richiama il Congresso esortandolo a votare a favore dei finanziamenti a Kiev, altrimenti significherebbe “fare a Putin il più grande regalo che possa sperare". Intervenendo dalla Casa Bianca, il presidente degli Stati Uniti ha esortato i parlamentari ad approvare i finanziamenti prima dell'inizio della pausa natalizia. Si teme che “dopo l'Ucraina, Putin potrebbe non fermarsi e minacciare i nostri alleati della Nato", mette in guardia il portavoce per la sicurezza nazionale, John Kirby, a poche ore dalla notizia dello stallo sui sostegni statunitensi a Kiev e all’annullamento a sorpresa della partecipazione di Zelensky all’incontro virtuale con i senatori americani per perorare la causa degli aiuti all’Ucraina. E’ lo stesso Zelensky a dichiarare al G7: “La Russia conta sul collasso dell'unità dell'Occidente l'anno prossimo”, spiegando che l'esercito russo ha “significativamente aumentato la pressione sul fronte”. 

Il presidente russo Vladimir Putin (Ansa)
Il presidente russo Vladimir Putin (Ansa)

Per iscriverti al canale WhatsApp di Qn clicca qui

Le notizie in diretta

17:51
Zelensky: "Mosca conta su crollo unità dell'Occidente"

La Russia conta sul "collasso" dell'unità dell'Occidente l'anno prossimo. Lo ha detto il presidente ucraino Volodymyr Zelensky al G7 spiegando che l'esercito russo ha "significativamente aumentato la pressione" sul fronte.

17:27
Meloni: "Convinto sostegno a Kiev"

La presidente del Consiglio, Giorgia Meloni, ha partecipato oggi pomeriggio alla videoconferenza conclusiva della Presidenza giapponese del G7. Al centro dei colloqui la guerra di aggressione all'Ucraina e il conflitto a Gaza. Meloni, comunica Palazzo Chigi, ha ribadito il "continuo e convinto sostegno del governo italiano in ogni ambito alle autorità ucraine" La premier "ha inoltre ribadito il diritto di Israele a difendersi, l'importanza del rilascio degli ostaggi e la necessità di proteggere i civili e di fornire aiuti umanitari alla popolazione di Gaza". 

15:47
Usa, Biden ribadirà sostegno all'Ucraina 

Joe Biden al G7 ribadirà "il sostegno degli Stati Uniti all'Ucraina, soprattutto in questi mesi invernali". Lo ha detto il portavoce del Consiglio per la sicurezza nazionale americana, John Kirby, in un briefing con la stampa estera. "Gli Usa e l'Europa non possono permettersi la vittoria di Vladimir Putin. Dopo l'Ucraina potrebbe non fermarsi e minacciare i nostri alleati della Nato", ha sottolineato il funzionario della Casa Bianca. 

14:55
Capo staff Zelensky incontra speaker della Camera Usa 

Il capo dello staff della presidenza ucraina Andriy Yermak insieme al ministro della Difesa Rustem Umerov e al presidente della Verkhovna Rada Ruslan Stefanchuk hanno incontrato lo speaker della Camera dei rappresentanti degli Stati Uniti Mike Johnson nel mezzo di uno scontro al Congresso sul rinnovo dei fondi a Kiev. "Un incontro significativo con il presidente della Camera dei rappresentanti degli Stati Uniti Mike Johnson. L'ho ringraziato per il sostegno del Congresso: è vitale per l'Ucraina e lo apprezziamo molto", ha sottolineato Yermak su X.

12:38
Cremlino: "Seguiremo con attenzione il vertice G7 con Zelensky"

 La Russia "osserverà con attenzione" il vertice del G7 in programma oggi in teleconferenza con il presidente ucraino Volodymyr Zelensky. Lo ha detto il portavoce del Cremlino, Dmitry Peskov, da Abu Dhabi, dove è al seguito del presidente Vladimir Putin. L'Ucraina si trova attualmente "in una situazione complessa" e "non facile" in merito alla continuazione degli aiuti da parte degli occidentali, ha detto ancora il portavoce, citato dall'agenzia Tass, aggiungendo tuttavia che ciò non ha finora favorito l'apertura di negoziati con Kiev. "Lo ripeto ancora una volta: la cosa importante per noi - ha affermato Peskov - è arrivare ai nostri obiettivi. Ovviamente è preferibile raggiungere questi obiettivi con i mezzi politici e diplomatici. Ma quando l'Occidente e gli ucraini respingono tali metodi, allora l'operazione militare speciale continua".

08:53
Biden: non sostenere l'Ucraina è folle

Il presidente Joe Biden si infuria contro lo stallo al Congresso sui finanziamenti all'Ucraina. "Il mancato sostegno all'Ucraina è assolutamente folle, è contro gli interessi degli Stati Uniti", ha detto il presidente Usa ai giornalisti, come riporta il New York Times, assicurando il suo impegno per rifinanziare il fondo. La promessa di Biden è minacciata dalle profonde divisioni del Congresso su questo tema: i Repubblicani, maggioritari alla Camera dei Rappresentanti, condizionano l'aiuto all'Ucraina a una netta riduzione della politica migratoria americana alla frontiera messicana, cosa che i Democratici rifiutano.

06:41
Kiev: abbattuto bombardiere russo

Le forze armate ucraine hanno abbattuto un aereo bombardiere russo Su-24M mentre tentava di lanciare missili verso l'oblast di Odessa. Lo ha riferito su Telegram - come riporta il Kiev Independent - il comandante dell'aeronautica ucraina, generale Mykola Oleschuk. "Un missile antiaereo ucraino - ha scritto - ha abbattuto l'aereo, che volava sotto la copertura di un caccia Su-30SM, mentre l'esercito russo pianificava di colpire la parte meridionale dell'oblast di Odessa". Il fatto è avvenuto nei pressi dell'Isola dei Serpenti, sul mar Nero, a circa 35 chilometri dalla terraferma.