Quotidiano Nazionale logo
quotidiano nazionale
14 giu 2022
14 giu 2022

Guerra Ucraina news: Severdonetsk isolata. Papa: superpotenza vuole imporre sua volontà

Zelensky: "La battaglia per il Donbass sarà ricordata come una delle battaglie più violente d'Europa". Trovata una nuova fossa comune a Bucha

14 giu 2022

Roma, 14 giugno 2022 - Si stringe il cerchio russo intorno a Severdonetsk. Al giorno numero 111 di guerra in Ucraina, le truppe di Kiev ammettono di aver dovuto abbandonare il centro della città. "Le ostilità continuano", riferisce però lo stato maggiore mentre il governatore della regione di Lugansk, Sergei Gaidai, ha fatto sapere che tutti e tre i ponti verso la parte orientale orientale di Severdonetsk sono stati distrutti. "Il costo umano di questa battaglia è molto alto per noi. È semplicemente terrificante. La battaglia per il Donbass sarà senza dubbio ricordata nella storia militare come una delle battaglie più violente d'Europa", ha detto il presidente ucraino, Volodymyr Zelensky, in un discorso alla nazione. Le truppe ucraine nella città devono "arrendersi o morire", ha avvertito un leader separatista sostenuto dalla Russia nell'autoproclamata repubblica di Donetsk. 

I combattimenti infuriano anche nel Sud del Paese, con battaglie aeree e attacchi con elicotteri russi alle postazioni ucraine a Mikolaiv e Kherson. A Mykolaiv, un importante porto sull'estuario del Dnepr, l'avanzata russa è stata fermata alla periferia della città e l'esercito ucraino ha scavato trincee per mantenere la posizione. Intanto Kiev inoltre afferma di aver perso un quarto della sua terra arabile a causa dell'occupazione russa. Secondo il ministero dell'Agricoltura ucraino, la produzione sarà sufficiente a coprire il consumo interno. Ma l'impossibilità di esportare i cereali prodotti all'estero fa temere "un uragano di carestie" nei prossimi mesi, secondo le Nazioni Unite (Onu).

Militari filorussi nel Donbass (Ansa)
Militari filorussi nel Donbass (Ansa)

Ore 11.30: Papa: "Superpotenza vuole imporre la sua volontà" - Papa Francesco torna a parlare del conflitto nel messaggio per la Giornata dei Poveri. "La guerra in Ucraina è venuta ad aggiungersi alle guerre regionali che in questi anni stanno mietendo morte e distruzione. Ma qui il quadro si presenta più complesso per il diretto intervento di una 'superpotenza', che intende imporre la sua volontà contro il principio dell'autodeterminazione dei popoli. Si ripetono scene di tragica memoria e ancora una volta i ricatti reciproci di alcuni potenti coprono la voce dell'umanità che invoca la pace", scrive Bergoglio sottolineando come "la violenza colpisca le persone indifese e più deboli".

Ore 10.42: banche russe disconnesse da sitema Swift - Sberbank e altri due istituti bancari russi sono stati disconnessi da oggi dal sistema Swift, secondo quanto riporta la testata online Meduza ricordando che si tratta di una decisione presa a inizio mese nell'ambito del sesto pacchetto di sanzioni Ue contro il governo russo per l'invasione dell'Ucraina.

Ore 8.07: nuova fossa comune a Bucha - Le autorità ucraine hanno reso noto di aver scoperto un'altra fossa comune vicino a Bucha, nella regione di Kiev. Secondo il capo della polizia della regione di Kiev, Andrii Niebytov, conteneva i corpi di sette civili, molti con le "mani legate e le ginocchia colpite da proiettili"; le vittime erano state torturate, ha aggiunto nella nota. La fossa comune e' stata trovata vicino al villaggio di Myrotske, nel distretto di Bucha, nell'Oblast di Kiev. Gia' riesumati i corpi, sono adesso in corso le operazioni per identificare le vittime. 

Ore 7.50: cinque morti e 22 feriti in attacco ucraino - Almeno cinque persone sono state uccise ieri nella regione di Donetsk sostenuta dalla Russia, in quella che secondo funzionari separatisti è stata un'ondata di bombardamenti ucraini che hanno colpito anche un mercato. Le agenzie russe riferiscono che tra le vittime ci sarebbe anche un bambino, mentre i feriti sarebbero almeno 22.

© Riproduzione riservata

Iscriviti alla newsletter.

Il modo più facile per rimanere sempre aggiornati

Hai già un account?