26 feb 2022

Guerra Ucraina, "otto coppie italiane bloccate a Kiev in hotel"

La testimonianza di un connazionale: "Stiamo bene ma c'è apprensione". Tra il bunker e l'attesa

Kiev, 26 febbraio 2022- Guerra Ucraina, rimbalzano le storie dei nostri connazionali. "Siamo 8 coppie italiane e stiamo tutti bene. Ci troviamo nella prima periferia di Kiev e la situazione è di calma apparente. Dovevamo rientrare domani, ma non possiamo per ora allontanarci su consiglio dell’ambasciata”. A parlare con l’Adnkronos è un italiano, che preferisce non comparire con il suo nome per tutelare la sua privacy e quella delle persone che si trovano con lui, che racconta la situazione in cui sta vivendo insieme ad altre 15 persone italiane in un hotel di Kiev, dove si trova bloccato in questi giorni.

Approfondisci:

Ucraina, Putin: "Un errore le sanzioni alla Russia". E l'Occidente tentenna

"Siamo bloccati a Kiev"

“Qui non si viene in vacanza, o lavoro o salute”, sottolinea. L’uomo racconta che la situazione nella capitale ucraina è apparentemente abbastanza calma, almeno nella zona dove loro si trovano in questo momento. “Si deve considerare che Kiev è immensa, noi siamo nella prima periferia e pare tutto tranquillo, ci chiedono di entrare nel bunker solo in casi eccezionali”, spiega. Lo stato d’animo è relativamente sereno: “Siamo in hotel e siamo tranquilli, anche se c’è un po’ di apprensione. Oggi per esempio da 2-3 ore non si sente volare un aereo. L’unica preoccupazione è proprio questa, non sappiamo se ci sia qualcosa sotto”, conclude.

 

© Riproduzione riservata

Iscriviti alla newsletter.

Il modo più facile per rimanere sempre aggiornati

Hai già un account?