La somiglianza tra la giovane nella foto dell'università di Washington e Greta Thunberg
La somiglianza tra la giovane nella foto dell'università di Washington e Greta Thunberg

Washington, 20 novembre 2019 -  Questa volta non è un meme a inffiammare i social su Greta Thunberg. Secondo alcune teorie cospirazioniste che circolano sul web la 16enne attivista svedese sarebbe una "viaggiatrice del futuro, rimandata per salvarci". Un'ipotesi quanto meno bizzarra, nata da una fotografia di oltre 120 anni fa. Un'immagine, scoperta negli archivi di immagini dell'Università di Washington, risalente al 1898. 

La foto in bianco e nero - che circola senza posa sui social, alimentando derive complottiste e fantascientifiche - ritrae tre giovani intenti ad estrarre acqua da un pozzo in Canada. Fra loro una ragazza, molto somigliante a Greta, con tanto di treccine. E se il numero di utenti che pare davvero convinto della bizzarra teoria legata al viaggio del tempo come "monito" per le attuali generazioni pare essere molto nutrito, non mancano le voci di internauti che ironizzano e invitano al pragmatismo. 

"È identica, il suo volto sarà di sicuro photoshoppato ad arte”, ipotizza qualcuno. E ancora: "Greta Thunberg è in una foto di 120 anni fa, è la mia nuova cospirazione preferita", ha twittato un altro utente, facendo riferimento alla rapidità con la quale - soprattutto sul web - vengano veicolate storie spesso strampalate che riescono a godere di una cassa di risonanza di tutto rispetto. 

A raccontare la stravagante storia, dalla quale sono scaturiti tantissimi tweet e discussioni online, molti giornali internazionali fra cui il Sun e il Daily Mail. L'ecoattivista svedese - in questi giorni - sta affrontando una nuova traversata via mare dagli Stati Uniti all'Europa. La 16enne era arrivata in Nordamerica con lo stesso mezzo, per non usare gli inquinanti trasporti aerei. Per 11 settimane il volto più noto del movimento degli scioperi studenteschi per il clima ha incontrato leader politici ed esponenti di organizzazioni in Canada e Stati Uniti. Ha tenuto un discorso all'Assemblea generale delle Nazioni unite e avuto colloqui, tra gli altri, con l'ex presidente statunitense Barack Obama; ha inoltre ricevuto le chiavi della città di Montreal, viaggiando fra le città a bordo dell'auto elettrica Tesla fornitale dall'attore ed ex governatore della California, Arnold Schwarzenegger.

Greta è decisamente impegnata: nessuna replica alle stramplate teorie è comparsa sui suoi profili social. L'ultimo post sul profilo Instagram ufficiale della Thunberg risale ad un giorno fa e ricorda al mondo il nuovo appuntamento con il Global Strike for Future, programmato per il 29 novembre e - in alcuni casi - il 6 dicembre. 

 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 

Next global schoolstrike is on November 29th and in some countries December 6th. Please help spread the word! #fridaysforfuture

Un post condiviso da Greta Thunberg (@gretathunberg) in data: