Quotidiano Nazionale logo
quotidiano nazionale
27 dic 2021
27 dic 2021

Omicron, in Gran Bretagna quasi 100mila contagi. "No restrizioni prima del nuovo anno"

Il premier Johnson prende tempo. Capodanno, ministro della Salute britannico suggerisce test rapidi, festeggiamenti all'aperto e ventilazione se party al chiuso

27 dic 2021

Londra, 27 dicembre 2021 - La Gran Bretagna nella morsa di Omicron. Nelle ultime 24 ore sono stati sfiorati i 100mila nuovi contagi, 98.515 per l'esatezza, secondo quanto riferito dal sito del governo. Sono 143, invece, i morti. Si tratta, però, di un dato parziale e riguardante la sola Inghilterra, in quanto le altre nazioni del Regno Unito - Scozia, Galles e Irlanda del Nord - non forniscono dati ufficiali nel periodo festivo. Il numero di contagi sembra, dunque, basso se si confronta coi numeri record, ben oltre i 100 mila casi, registrati negli ultimi giorni. Tuttavia, i dati provvisori dalla Scozia suggeriscono che le infezioni nella regione a nord dell'Inghilterra sono 10.562. Se corretto, ciò porterebbe il totale giornaliero a 109.077, senza contare i dati di Galles e Irlanda del Nord.

Covid Australia, referti negativi a 400 positivi. Mille in dubbio

Già gli ultimi dati di venerdì parlavano di 122.186 nuovi positivi, oltre 2 mila in più del giorno precedente, con un numero di infezioni aumentato del 48% negli ultimi 7 giorni, rispetto alla settimana precedente. Ma, se già Scozia, Galles e Irlanda del Nord hanno già inaspito ieri le norme anti Covid e anche in Inghilterra il quadro resti drammatico, secondo i media britannici non sarebbe previsto l'annuncio di nuove restrizioni anti-Covid da parte del governo inglese. 

Germania: contagi in calo. Russia nel baratro

Da quanto si legge sul sito della Bbc, infatti, il premier Boris Johnson, in un incontro coi consulenti scientifici del governo, è stato informato sugli ultimi dati relativi alla diffusione del Coronavirus e in particolare della variante Omicron, ma lo stretto monitoraggio della situazione è destinato ad andare avanti nei prossimi giorni e, per il momento, non sono previste nuove misure a contenimento dei contagi.

Una scelta confermata dal ministro della Salute, che ha dichiarato che il governo britannico non imporrà nuove restrizioni da qui alla fine dell'anno. Sajid Javid ha spiegato che i dati relativi al Coronavirus vengono analizzati su "base giornaliera" ma l'andamento della pandemia, nonostante l'avanzata della variante Omicron nel Regno Unito, non è cambiato nel periodo natalizio. Javid ha comunque esortato le persone a "essere prudenti" in vista delle celebrazioni di Capodanno e ha suggerito che sarebbe meglio sottoporsi in via precauzionale a un test rapido e festeggiare all'aperto dove possibile o mantenere una certa ventilazione se i party avvengono al chiuso. L'ultimo dell'anno, quindi, in Inghilterra i locali notturni e gli eventi di massa potranno svolgersi come da programma.

 

 

 

 

© Riproduzione riservata

Iscriviti alla newsletter.

Il modo più facile per rimanere sempre aggiornati

Hai già un account?