Soldati siriani in una delle città del Ghouta, ex roccaforte dei ribelli (Afp)
Soldati siriani in una delle città del Ghouta, ex roccaforte dei ribelli (Afp)

Damasco, 2 aprile 2018 - L'ultimo gruppo di ribelli ha lasciato la Ghouta orientale, la regione alle porte di Damasco per anni rimasta sotto il controllo degli insorti e oggetto di pesanti bombardamenti da parte del regime di Bashar al Assad. L'annuncio è stato dato dalla televisione di Stato e dall'agenzia governativa Sana, secondo cui i miliziani e le loro famiglie hanno accettato di lasciare Duma, la città più grande della regione, dopo un accordo raggiunto tra la fazione Jaysh al Islam e i russi alleati del governo siriano.

Gli evacuati saranno trasferiti nella città di Jarablus, in mano a forze ribelli e turche. Nei giorni miliziani di altre fazioni ribelli avevano accettato di lasciare diverse zone della Ghuta per essere trasferiti nella provincia nord-occidentale di Idlib.