Berlino, 6 novembre 2021 - Diverse persone sono rimaste ferite in un attacco con un coltello su un treno ad alta velocità in Baviera (Germania). L’aggressore, secondo prime informazioni dei media, è un 27enne siriano, subito arrestato. Tre i feriti, due sarebbero in gravi condizioni ma non in pericolo di vita. Si tratterebbe di tre uomini di 26, 39 e 60 anni. Il 27enne aggressore sarebbe sofferente di problemi mentali e avrebbe chiesto aiuto ai passeggeri sul treno. L’attacco è avvenuto intorno alle 9.30 nei pressi di Egna, nell’Alto Palatinato, fra Ratisbona e Norimberga. Il treno è attualmente fermo a Seubersdorf, a sud-est di Norimberga, dove sono intervenuti polizia giudiziaria e scientifica. I contorni della vicenda restano ancora da chiarire. Gli inquirenti al momento escludono la pista terroristica. Sul convoglio, al momento dell’attacco, c’erano 300 passeggeri. 

Il ministro dell’Interno federale Horst Seehofer ha ringraziato la polizia e il personale del treno. L'intervento delle forze dell'ordine è stato tempestivo anche perché gli agenti si trovavano poco distante dal luogo dell'assalto, in viaggio per la partita di calcio a Ratisbona.