Roma, 7 ottobre 2021 - Brian Laundrie, il fidanzato 23enne di Gabby Petito, l'influencer Usa trovata morta in Wyoming lo scorso mese, è ancora vivo. E potrebbe essere in fuga. Nuovi indizi hanno riacceso l'indagine della polizia americana che sta cercando da parecchi giorni il ragazzo come principale sospettato dell'omicidio. La Cnn ha riferito che all'interno della riserva naturale di Carlton (Florida), una vasta area incontaminata vicino alla casa della famiglia di Laundrie, sono stati rinvenuti i resti di un piccolo accampamento, usato recentemente, dove sarebbero riscontrabili tracce di attività umana.

News: Gabby Petito è stata strangolata 3-4 settimane prima del ritrovamento del suo corpo

La riserva Carlton era già oggetto di attenzione da parte delle autorità. Lo scorso 14 settembre, il dipartimento di North Pole aveva lasciato un avviso su un veicolo di proprietà della famiglia Laundrie, trovato vicino all'ingresso dell'area protetta: presumibilmente, era stato abbandonato in quel punto proprio da Brian.

I genitori, interpellati nuovamente il 17 settembre, avevano continuato a sostenere di non vedere il figlio da giorni: li aveva salutati dicendo che era diretto proprio nella riserva Carlton. I resti dell'accampamento, dunque, proverebbero che Laundrie sia tuttora nascosto nella boscaglia. È un'area che conosce bene: prima della svolta nelle ricerche, la polizia aveva preso accordi con il padre affinché mostrasse quali sentieri il figlio era solito percorrere.

Alla luce degli ultimi sviluppi, la fuga di Laundrie potrebbe essere al capolinea. Il ragazzo è irreperibile dai primissimi di settembre: rientrato a casa sua in fretta e furia dal viaggio in Van intrapreso con Gabby a inizio estate, è sparito poco dopo senza spiegazioni. I genitori della blogger 22enne, non riuscendo più a contattarla da fine agosto, hanno lanciato l'allarme l'11 settembre. Il suo corpo è stato ritrovato il 19 settembre, nei pressi del Grand Teton National Park in Wyoming. Il caso ha appassionato tutti gli Stati Uniti per via della fama di Gabby e Laundrie, entrambi seguitissimi sui social. I fan e non solo si sono prodigati nel tentativo di aiutare le autorità americane a ricomporre il puzzle: poco tempo fa una donna, su TikTok, aveva raccontato di aver incontrato Brian, da solo, che faceva l'autostop in una strada poco lontana da dove poi sono stati rinvenuti i resti della ragazza.