Quotidiano Nazionale logo
Quotidiano Nazionale logo
quotidiano nazionale
18 ago 2017

Attentato Barcellona 2017, ecco il furgone della morte

Il furgone della morte. E' lui l'involontario protagonista dell'attentato di Barcellona, dove ieri hanno perso la vita 13 persone. Un veicolo bianco, guidato da un killer che sarebbe ancora in fuga. Si è lanciato a tutta velocità sulla folla che assiepava come ogni giorno la Rambla, provocando anche decine di feriti. La strage intorno alle 16.50 di ieri, quando il mezzo è salito sul marciapiede e ha iniziato a zigzagare, travolgendo le persone. "Puntava e inseguiva la gente" ha raccontato un testimone italiano. "L'obiettivo era uccidere il maggior numero di persone", ha detto la polizia catalana. Sulla Rambla è stato panico immediato: la gente urlava, correva disperata, cercava di togliersi dalla traiettoria del terrorista. La corsa omicida del furgone è proseguita per circa 700 metri. Poi all'altezza del teatro del Liceo è andato a sbattere contro un'edicola, sopra al mosaico dedicato a Joan Mirò. Il terrorista è balzato a terra e si è dato alla fuga. Tra le vittime anche un italiano, il legnanese Bruno Gulotta 

18 ago 2017
(Afp)
(Afp)
(Afp)
(Afp)
(Afp)
(Afp)
(Afp)
(Afp)
(Afp)
(Afp)
(Afp)
(Afp)
(Afp)
(Afp)
(Afp)
(Afp)
(Afp)
(Afp)
(Afp)
(Afp)
(Afp)
(Afp)
(Afp)
(Afp)
(Afp)
(Afp)
(Afp)
(Afp)
(Afp)