Quotidiano Nazionale logo
quotidiano nazionale
12 mar 2022

Mosca avverte gli Usa: "Trasferimento di armi avrà gravi conseguenze"

Lunedì scatta esercitazione Nato in Norvegia. Mosca: "Ritorsioni se Finlandia e Svezia entrano nell'Alleanza"

12 mar 2022

Roma, 12 marzo 2022 - La Nato invia 30mila militari, 200 aerei e 50 unità navali in Norvegia per le esercitazioni Cold Response 2022 che inizieranno il 14 marzo. Le esercitazioni erano in programma da tempo ma, riporta Bbc, alla luce della guerra in Ucraina assumono un valore maggiore anche perché si tengono non lontano dal confine della Russia.

Approfondisci:

Marzo fatale ai tiranni di Mosca. Anche Putin si gioca la testa

E la possibile adesione di Finlandia e Svezia alla Nato avrebbe gravi conseguenze militari,  come ha minacciato il direttore del secondo dipartimento europeo del ministero degli Esteri russo, Sergei Belyayev. "È ovvio che la loro adesione all'Alleanza, che è in primo luogo un'organizzazione militare, comporterebbe conseguenze politiche e militari che richiederebbero la necessità di rivedere le relazioni con questi Paesi e adottare misure di ritorsione", ha affermato Belyayev. "È troppo presto per parlare della natura specifica di tali misure", ha aggiunto.

Mosca ha anche avvertito Washington: i convogli con le armi inviate in Ucraina potrebbero essere un "legittimo bersaglio" delle forze armate russe, ha detto il viceministro degli esteri di Mosca Sergey Ryabkov, aggiungendo che "il trasferimento avventato di sistemi anti aereo e anti carro porteranno a gravi conseguenze". L'Occidente - secondo Ryabkov - ha apertamente dichiarato guerra economica alla Russia.

"Ci sono 2.000 soldati americani pronti a difendere la Nato", ha dichiarato ieri la vicepresidente americana Kamal Harris. ''Un attacco a uno'' degli alleati della Nato ''è un attacco a tutti'', ha aggiunto Harris.

© Riproduzione riservata

Iscriviti alla newsletter.

Il modo più facile per rimanere sempre aggiornati

Hai già un account?