Facebook, stop al riconoscimento facciale (Ansa)
Facebook, stop al riconoscimento facciale (Ansa)

New York, 2 novembre 2021 - Facebook chiuderà il sistema di riconoscimento facciale che identifica automaticamente gli utenti in foto e video. Lo stop nelle prossime settimane per le "crescenti preoccupazioni sull'uso", spiega la Meta, e la mancanza da parte delle autorità di regole chiare.

La società di Zuckerberg ha reso noto che il cambiamento colpirà oltre un terzo degli utenti attivi ogni giorno sul social network, quantificabili con oltre 600 milioni di persone che usano questa tecnologia. Inoltre Facebook si è impegnata anche a cancellare le 'faceprint' memorizzate di più di un miliardo di persone. 

Con lo stop al sistema Facebook non riconoscerà più automaticamente i volti delle persone nelle foto e nei video. Nel comunicato la Meta si legge: "Ci sono ancora molte preoccupazioni sul posto della tecnologia per il riconoscimento facciale nella società e i regolatori devono ancora fornire una chiara serie di regole che ne governi l'uso". Quindi "viste le attuali incertezze, crediamo che limitare l'uso del riconoscimento facciale sia appropriato". Una decisione che subito si è fatta sentire a Wall Street dove il titolo di Meta Platforms perde l'1,2%. 

La tecnologia del riconoscimento facciale è stata introdotta nel dicembre 2010 per consentire agli utenti del social network di spendere meno tempo a 'taggare' le persone presenti in una foto. Grazie a questo software Facebook è in possesso di uno dei più grandi archivi di foto digitali del mondo.