Cleveland, 30 settembre 2020 - Caos e insulti al primo, attesissimo, duello tv tra Donald Trump e Joe Biden in vista delle elezioni Usa 2020. Sul palco del Case Western Reserve University di Cleveland, in Ohio, sono andati in scena 96 minuti di offese reciproche (con 73 interruzioni) tra i due candidati alla presidenza. "Un dibattito davvero terribile", ha sentenziato la Cnn. "Il peggiore di sempre", secondo il sentiment sui social. "Una vergogna", attaccano gli utenti. Per i sondaggi il vincitore del primo round sarebbe comunque Biden. Ma attorno al voto del 3 novembre aleggia un grande punto interrogativo: nonostante le rilevazioni premino, al momento, l'ex vicepresidente dem, gli americani non sembrano avere certezze su chi sarà il prossimo inquilino della Casa Bianca. E la 'rissa' di questa notte non pare averli aiutati a schiarirsi le idee. 

Il dibattito

"Sei un clown". "E tu non hai niente di intelligente" (VIDEO). Fatica a tenere le fila del duello il moderatore Chris Wallace, anchorman di Fox News, che più di una volta deve bacchettare i rivali quando i toni sforano il livello di guardia. Richiami soprattutto al presidente americano, perché rispetti le regole accettate dalla sua compagna. Ma Trump appare nervoso. In prima fila la first lady Melania e i figli. Il tycoon prova a mettere in difficoltà l'avversario democratico, cerca in tutti modi di fargli perdere le staffe. Ma Biden non cade in trappola, nonostante le perplessità della vigilia mantiene la calma da politico navigato. E quando replica, lo fa con affondo micidiali. 

image

 "Tutti sanno che il presidente Donald Trump è un bugiardo e un clown", afferma mentre il rivale nega i rischi che correrebbero milioni di americani se venisse abolito l'Obamacare. "Sei il peggior presidente della storia", rincara il candidato democratico sullo scandalo delle tasse eluse tirato fuori dal New York Times. E alza ancora il tiro definendo l'inquilino della Casa Bianca "il cagnolino di Putin".  Una grinta, quella mostrata da Biden, che sorprende lo sfidante. Ma non lo intimorisce e, anzi, lo rende ancora più aggressivo. Trump bolla l'avversario come una persona "poco intelligente" e come "un pupazzo in mano alla sinistra radicale".

Quindi tenta l'affondo sul figlio dell'ex vicepresidente, Hunter, accusato di aver preso 3,5 milioni di dollari dalla Russia: "È delle famiglie degli americani che soffrono che dobbiamo parlare, non della mia famiglia", replica il rivale che ne approfitta per  prendere le distanze dalla sinistra radicale: "Non sono un socialista e il Green New Deal non è il mio piano".

image

Si passa al tema caldo delle proteste razziali. E il presidente Usa si rifiuta di condannare il suprematismo, arrivando a dire che la violenza "è un problema non della destra ma della sinistra".

Elezioni Usa, il voto

La tensione sale alle stelle nel concitato finale, quando Trump, rievocando lo spettro dei brogli legati al voto per posta, lascia intendere di essere pronto a contestare l'esito delle elezioni: "Per sapere il risultato ci potrebbero volere dei mesi", dice. Poi, con un colpo di teatro, non si impegna riconoscere il risultato delle urne, dribblando la domanda diretta. Immediata la replica del democratico: "Ha solo paura del conteggio dei voti - attacca Biden - andate a votare, siete voi che determinate il futuro del Paese. E lui non può fermarvi".

Titoli di coda e furia sui social. "Una vergogna", il commento più gettonato sulla sfida. Il presidente americano twitta allora una foto in cui viene ritratto in contrapposizione al candidato dem e al moderatore del duello Chris Wallace. Un modo per rincarare l'accusa, già trapelata durante il dibattito e rivolta al giornalista della Fox di essere fazioso. 

image

Sondaggi

Secondo la rilevazione della Cnn per 6 elettori su 10 è Biden il vincitore del primo duello tv. Solo il 28% degli spettatori ha attribuito a Trump la migliore performance. Prima del confronto, il sondaggio dell'emittente sulle aspettative dava l'ex vicepresidente papabile trionfatore per il 56% e il tycoon vincente per il 43%. Sono numeri molto simili al risultato del primo duello Trump-Hillary del 2016 (allora finì 62 a 27 per l'ex first lady, uscita poi sconfitta dalle urne). 

Anche la Cbs attribuisce il successo allo sfidante democratico. Per il 48% degli intervistati è andato meglio l'ex vice presidente, per il 41% ha vinto Trump e per il 10% sono alla pari.

Tuttavia, ha aggiunto l'emittente Usa, la grande maggioranza degli spettatori, l'83%, ha definito negativo il tono del dibattito, con il 69% che ha detto di essere rimasto infastidito dalla serata e il 19% pessimista.

Dibattito a parte, Biden è arrivato con i sondaggi dalla sua: 6,8 punti di vantaggio nella media di Real Clear Politics e 7,1 punti in quella di FiveThirtyEight. In Pennsylvania, importante battleground state, la rilevazione di Nyt-Siena College diffusa lunedì vede il candidato dem in testa di 9 punti.

Nbc-Marist segnala per l'ex vice presidente un vantaggio di 8 punti nel Michigan e di 10 punti nel Wisconsin. In Ohio, la location del primo dibattito, Biden risulta favorito di 5 punti, secondo Fox News. In Florida, lo Stato considerato decisivo per la corsa alla Casa Bianca, il sondaggio di Washington Post-Abc indica Trump avanti di 5 punti e in Arizona di appena un punto.

image