Abdul Rahman dopo l'omicidio in strada
Abdul Rahman dopo l'omicidio in strada

Il Cairo, 2 novembre 2021 - In Egitto un uomo ha decapitato in strada una persona e poi ha mostrato la testa della sua vittima ai passanti. L'orribile esecuzione è avvenuta a Ismailia, città egiziana situata sulla sponda occidentale del Canale di Suez.

Su Twitter circola un video sconvolgente che mostra quando l'uomo si accanisce sull'avversario con un machete, immagini che non si possono mostrare. Il killer si chiama Abdul Rahman, ed è stato arrestato. 

Nel filmato Abdul Rahman è in piedi in mezzo un incrocio vicino al corpo ormai senza vita della sua vittima, armato di un macete si china e infierisce fino a staccargli la testa, mentre le auto gli passano accanto. Poi la raccoglie e si avvia lungo la strada tenendola per i capelli e mostrandola come un trofeo.

Agli investigatori ha raccontato di aver ucciso quell'uomo perchè in passato aveva molestato sessualmente sua madre e sua sorella. Ma la polizia egiziana ha fatto sapere che il sospetto ha disturbi mentali e un passato di tossicodipendenza.