Quotidiano Nazionale logo
quotidiano nazionale
9 mag 2022

Draghi da Biden: i temi dell'incontro alla Casa Bianca

Guerra in Ucraina, armamenti a Kiev, sanzioni economiche alla Russia, indipendenza dal gas russo sono i principali argomento su cui verterà il faccia a faccia di martedì fra il premier e il presidente degli Stati Uniti

9 mag 2022
featured image
Mario Draghi e Joe Biden
featured image
Mario Draghi e Joe Biden

Roma, 9 maggio 2022 - Guerra in Ucraina, aiuti militari all'esercito di Zelensky, sanzioni economiche alla Russia e corsa all'indipendenza dal gas russo. Sono questi i temi principali dell'agenda di Mario Draghi in vista della missione negli Stati Uniti e del vertice con il presidente americano Joe Biden. Draghi da Biden: il capo del Governo volerà domattina in direzione Washington per un meeting bilaterale Usa-Italia alla Casa Bianca molto atteso.

Draghi da Biden: i nodi della missione e i segnali di Putin (cravatta compresa)

Dopo la parata della Piazza Rossa a Mosca e il discorso di Vladimir Putin, il faccia a faccia (il terzo dopo Carbis Bay e il G20 di Roma) fra Draghi e Biden è la risposta di Usa e Europa del giorno dopo e arriva a poco più di sei mesi dalla visita del presidente americano a Roma, quando i venti di guerra spiravano sull'Ucraina ma in pochi credevano che il conflitto, con la sua scia di vittime e sangue, sarebbe davvero esploso e in tutta la sua ferocia e drammaticità.

Draghi arriva a Washington in una fase di riassetto degli equilibri globali, in cui si discute della leadership internazionale degli Usa, con Biden che ha davanti a sé le elezioni midterm e le presidenziali del 2024, della tenuta e del rafforzamento dell'Europa, che Mosca punta a spaccare, della solidità del legame transatlantico, a maggior ragione di fronte a un conflitto che non accenna a finire.

Monitorando le divisioni nella sua maggioranza sul tema della gestione politica della guerra in Ucraina e degli armamenti che l'Italia fornisce a Zelensky, Draghi è pronto a ribadire a Biden che la posizione italiana per quanto riguarda la politica estera non è in discussione. Forte del sostegno prestato a Kiev dall'Italia, della posizione netta tenuta dal nostro Paese sulle sanzioni (nonostante qualche tentennamento di Bruxelles), Draghi rivendicherà il ruolo centrale per l'Europa e per l'Italia nella
costruzione di un processo negoziale che porti alla pace.

Martedì nello Studio Ovale saranno messi sul tavolo di Biden anche i dossier riguardanti le sanzioni economiche alla Russia. Si parlerà di politica energetica. L'Italia ora non sarebbe pronta a sostenere uno stop delle forniture di gas russo, nonostante siano stati fatti notevoli passi in avanti per raggiungere l'indipendenza energetica da Mosca. La linea dura di Biden potrebbe rappresentare un punto di forza per il premier, per caldeggiare con gli alleati europei la partita del tetto al prezzo del gas. Spazio poi agli altri temi annunciati: transizione ecologica, Libia, Sahel, Cina, il vertici G7 e Nato di giugno, l'emergenza alimentare e del Covid, soprattutto in chiave di aiuti ai Paesi in via di sviluppo con le vaccinazioni ferme al palo.

Draghi negli Usa: gli appuntamenti


La partenza di Draghi per Washington è prevista domani, martedì 10 maggio. Il primo incontro ufficiale sarà con il presidente Biden alla Casa Bianca, nel primo pomeriggio (orario locale). Inizialmente si vociferava di una giornata a New York, ma la mission di Draghi negli States prevede tanti temi caldi in agenda, nessuno spazio per accordi commerciali.

Il presidente del Consiglio l'11 maggio si recherà al Congresso, per un incontro bipartisan con la leadership del Congresso e con la Speaker Nancy Pelosi. In giornata ci sarà un meeting con la stampa organizzato presso l'Ambasciata italiana a Washington. Infine mercoledì sera l'Atlantic Council conferirà a Draghi il
 Distinguished Leadership Award 2022. Il premio sarà consegnato dal
Segretario americano al Tesoro Janet Yellen, con cui l'intesa è piena sin dai
tempi della Bce.

© Riproduzione riservata

Iscriviti alla newsletter.

Il modo più facile per rimanere sempre aggiornati

Hai già un account?