Invia tramite email Condividi Condividi su Instagram Effettua l'accesso col tuo utente QN Il Giorno Tutte le ultime notizie in tempo reale dalla Lombardia il Resto del Carlino Tutte le notizie in tempo reale dall'Emilia Romagna e dalle Marche Il Telegrafo Tutte le news di oggi di Livorno La Nazione Tutte le notizie in tempo reale dalla Toscana e dall'Umbria QuotidianoNet Tutte le ultime notizie nazionali in tempo reale Tweet Accedi al tuo account Clicca qui per accedere al tuo account WhatsApp Canale YouTube
Economia Sport Motori Tech Magazine Moda Salute Itinerari

EDIZIONI

Abbonamenti

Leggi il giornale

Network

Quotidiano.net il Resto del Carlino La Nazione Il Giorno Il Telegrafo

Localmente

Codici Sconto

Speciali

Studio Gb, donne resistenti come gli uomini. Se ben allenate

Lo dimostrano test su sei soldatesse all'opera tra i ghiacci dell'Antartide

Ultimo aggiornamento il 19 novembre 2018 alle 17:05
Team di soldatesse Gb in Antartide (Facebook)

Londra, 19 novembre 2018 - Le donne non sono il sesso debole, neanche fisicamente. Lo prova scientificamente uno studio dell'università di Glasgow, sulla base di test condotti su un team di sei soldatesse del Regno Unito impegnato in una spedizione nel Polo Sud della durata di 62 giorni, in condizioni di vita estreme. 

I test non lasciano ombra di dubbio, se c'è la giusta preparazione ed un training adeguato, le donne possono avere la stessa resistenza fisica degli uomini. 

Le 'cavie', uno squadrone dell'esercito britannico interamente al femminile, composto dai maggiori Nicola Wetherill e Natalie Taylor, dal capitano Zanna Baker, dal sottotenente Jenni Stephenson e dalle riserviste Sandy Hennis e Sophie Montagne, è stato proeittato, dopo un serio allenamento, nei ghiacci dell'Antartide. Le 'iron women' hanno percorso a piedi in due mesi circa 1700 chilometri, sfidando forti venti e temperature polari, il tutto trascinando slitte con carichi di provviste del peso di 80 chili.

Alla fine il team è stato sottoposto ad analisi specifiche, e i risultati sono stati strabilianti: i dati su livello di stress, ormoni della riproduzione e del metabolismo, peso corporeo e densità ossea, non solo non sono stati intaccati, ma sono addirittura risultati complessivamente migliorati nelle due settimane successive al rientro. 

LA PREPARAZIONE ANCHE A CHAMONIX

Lo studio arriva a conferma della giustezza della decisione del ministero della Difesa britannico, che il mese scorso ha completato l'apertura alle donne di tutte le posizioni nell'esercito, marina ed aereonautica del Regno, incluse le unità scelte di prima linea e i famosi commandos delle SAS.

Questo sito o gli strumenti terzi da questo utilizzati si avvalgono di cookie necessari al funzionamento ed utili alle finalità illustrate nella cookie policy. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie, consulta la cookie policy. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all'uso dei cookie.